Spa in montagna: 3 trattamenti con ingredienti locali da provare


Dall’Austria alla Svizzera passando per le Dolomiti: tre trattamenti da provare in montagna, a base di erbe e oli essenziali locali

di Eleonora Gionchi

Accanto all'aspetto più sportivo, la montagna ha, indubbiamente, un lato più rilassante da assaporare nelle molte spa che sorgono lungo l’intero arco alpino. Il plus dei trattamenti montanari? La scelta di ingredienti locali, spesso a km 0, come erbe alpine, fieno, propoli e anche menù culinari creati su misura. Icon ne ha selezionati 3 per ritrovare il benessere ad alta quota.

Bagno di Fieno, Bad Moos, Dolomites Spa Resort, Val Fiscalina 
Esclusiva di questo resort, il Bagno di Fieno è un trattamento di coppia che riprende un antico rituale contadino, quando all’epoca gli agricoltori dormivano sulla paglia fresca per ricaricarsi di energie. Tipicamente altoatesina, questa pratica è divisa in due fasi: un bagno caldo in una tinozza di legno con all’interno un’emulsione di fieno montanaro. Poi ci si sdraia su un materasso con acqua riscaldata all'interno e si viene coperti dal fieno così da iniziare la fase di sudorazione che permette di eliminare tutte le tossine interne. Il tutto all’interno di una suite dall’atmosfera rustica con camino e sacchetti alle erbe che sprigionano aromi nell’aria.
Il dettaglio in più: a questo si aggiungono anche il Rituale dell’Arnica, per rivitalizzare la schiena, e il Bagno Alpino ai Fiori di Montagna, simile al Bagno di Fieno ma a base di fiori alpini.

Alpienne Mountain Massage, Chedi Andermatt- Andermatt
Di 60 minuti, questo massaggio è profondamente rilassante ed è svolto con ingredienti tipicamente alpini, volti a sciogliere tensioni muscolari e a ricaricare le energie. Il massaggio viene effettuato con un olio, a scelta tra quattro aromi tra cui quello della Marmotta, per rigenerare le cellule epidermiche e rinforzare il sistema immunitario, il Latte corpo al Mosto di San Giovanni per migliorare il ritmo sonno-veglia, il Latte Corpo all’Arnica per lenire eventuali contratture e il Latte Corpo alla Propoli che elimina le tossine.
Il dettaglio in più: affacciato sulle Alpi svizzere e in piena Valle di Orsera, il menù spa è tutto basato sui benefici delle materie prime territoriali.

Bregenzerwälder herbal stamps, Hotel Post Bezau- Bezau
Diviso in tre step, questo trattamento prevede all’inizio un bagno caldo a base di ingredienti aromatici tra cui lavanda e melissa che aiutano a distendere il fisico, a detossinare e a svolgere un’azione antibatterica. Successivamente sono poi appoggiati sul corpo degli stampini caldi a base di erbe della vicina foresta del Bregenzerwald. Infine sono massaggiati oli aromatici caldi che profumano e donano una sensazione di immediato relax.
Il dettaglio in più: circondato dalla natura della foresta di Bregenz e a pochi chilometri dal lago di Costanza, questo hotel deluxe ha interni minimali e la Spa è affidata al brand Susanne Kaufmann, la cui famiglia è proprietaria della struttura. Nata come meta di puro relax, il menù prevede anche una settimana detox a base di trattamenti rinvigorenti con ingredienti naturali e un menù culinario studiato sul luogo.