Sport, i benefici del nuoto sul fisico (e umore)

Sport, i benefici del nuoto sul fisico (e umore)

di Eleonora Gionchi

Il nuoto è veramente uno sport completo. Non solo perché stimola la muscolatura e aiuta a tornare in forma, ma anche perché agisce sulle endorfine, stimolando buon umore e combattendo l’ansia

Rinfrescante, corroborante, rigenerante. Una bella nuotata, in mare o nelle piscine cittadine, dona una vera e propria sferzata di energia al corpo e all’umore. E, proprio durante i periodi di lockdown quando le piscine erano chiuse, si è sentita particolarmente la mancanza. Perché, ed è scientificamente provato, il nuoto non solo è ideale per ritornare in forma ma anche a livello umorale: stimola le endorfine, l’ormone del buon umore, diventando un perfetto rimedio anti-stress e anti-depressivo.  

Perché il nuoto fa bene?

Si è sempre detto che il nuoto è uno sport completo. Niente di più vero. I benefici del nuoto sono moltissimi e coinvolgono sia l'aspetto fisico, come il rinforzo muscolare, ma anche quello della salute in generale. 

Partendo dal fisico, questo sport offre uno straordinario esercizio aerobico che si traduce in una maggiore forza muscolare, durante una nuotata infatti tutta la muscolatura corporea è posta sotto sforzo, che non solo permette di allungare e rendere le fasce muscolari più toniche e snelle, ma dona all'intero fisico quello che è il tipico aspetto del nuotatore: spalle larghe, aperte e ben strutturate a suon di bracciate, gambe toniche e muscolose e punto vita e pancia più asciutti. Non a caso, il nuoto più diminuisce il grasso corporeo più aumenta la forza e la massa muscolare.

270004

Uno sport adatto agli over 50

Adatto quindi a tutte le età, è ideale soprattutto superati i 50 anni. Straordinario esercizio aerobico, il nuoto mette in tensione tutto il corpo, è spesso consigliato per combattere la sedentarietà della mezza età che causa diverse malattie, per questo è particolarmente consigliato dai medici nei casi di ipertensione e diabete.

Non solo, l'acqua allevia la pressione sulle articolazioni permettendo quindi di muoverle più agilmente; per questo è consigliato in casi di infiammazioni e contusioni. Senza contare che è un ottimo esercizio per cuore e polmoni e aumenta l’ossigenazione dei tessuti

I benefici sull'umore

Ma non ha dei benefici solo sul fisico. Pur non parlandone abbastanza, il nuoto è una di quelle attività sportive più consigliate se si soffre di attacchi di ansia, depressione o solitudine.

Ricercatori e scienziati hanno confermato questi benefici soprattutto in questo anno di pandemia: non a caso i medici nell’80% dei casi hanno consigliato a tutti, dai bimbi agli anziani, di praticarlo. Non solo infatti è un’attività che, se praticata con regolarità, permette di creare una nuova routine che aiuta a uscire dal proprio bozzolo, ma può trasformarsi in un potente antidepressivo perché può coinvolgere diverse persone, diventando un’esperienza sociale. Inoltre, rappresenta una sfida con se stessi: vedendo dei miglioramenti, regala grandissima soddisfazione e la voglia di rimettersi in gioco. 

270005

L’acqua ha un grande potere calmante sul sistema nervoso: mantenendo una respirazione regolare, abbassa il livello di stress, favorendo anche una crescita di nuovi neuroni in tutte le zone celebrali costantemente poste sotto pressione.

Quando è meglio praticarlo? 

Idealmente di mattina, per 2-3 volte alla settimana per circa un'ora. Con tutti i suoi benefici, fisici, umorali e di autostima permette di iniziare la giornata con uno spirito diverso, mentre l’allenamento cardiovascolare stimola l'ossigeno che viene portato al cervello aumentando la concentrazione e migliorando il rendimento sul corpo.