Benessere: 3 trattamenti di lusso da provare in Estremo Oriente


Rituali millenari eseguiti da guru della meditazione e massaggi per ritrovare l’armonia di mente e corpo: tra Cina e Cambogia, ecco le spa più esclusive

di Eleonora Gionchi

Culla di benessere fisico ed emotivo, l’Estremo Oriente offre tantissime tipologie di trattamenti e discipline volte alla ricerca dell’equilibrio interiore e, quindi, anche di quello esteriore. Tra la Cambogia e la Cina, Icon ha selezionato 3 esperienze deluxe uniche nel loro genere.

Rejuvenate with Angkunh warm oil, Belmond La Résidence d’Angkor, Cambogia
Questo trattamento ha origini molto antiche ed è caratteristico di questa terra. Nato secoli fa e utilizzato soltanto dai reali cambogiani, ancora oggi il rituale rimane immutato. La terapia, estremamente sensoriale, utilizza i semi dell’albero di Angkunh, pianta millenaria locale, dalle proprietà lenitive e medicali. Prima i semi vengono bolliti assieme a oli essenziali attraverso un particolare cerimoniale; successivamente si passa al vero e proprio massaggio, per migliorare la circolazione, sciogliere tensioni muscolari ma anche donare energia a mente e corpo.
Il dettaglio in piùtutto il menù della Spa si fonda sugli ingredienti provenienti dalla foresta in cui è immerso il Belmond La Résidence d’Angkor, tra cui erbe aromatiche, fiori e piante esotiche. Il resort, costruito secondo lo stile khmer, sorge vicino all’Angkor Wat, Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Amanyangyun Signature Journey, Amanyangyun, Shangai
Vero e proprio viaggio mentale, questo trattamento di 2 ore coinvolge il corpo e la mente. È basato sull’antico sapere della medicina tradizionale cinese e non solo utilizza erbe mediche ma, soprattutto, riequilibra il flusso energetico del nostro corpoTramite movimenti manuali specifici, viene mosso il flusso Qi, cioè la nostra energia interna, rappresentata dallo spostamento di liquidi presenti nel corpo che permettono il totale equilibrio tra tutti gli organi, divisi in Zang e Fu. Praticato in uno stato di totale rilassamento si ha sensazione di galleggiare.
Il dettaglio in più: come tutta la struttura, anche la Spa, di quasi tremila metri quadri, si trova all’interno della più antica foresta di canfora della Cina, in un complesso di antiche case in legno provenienti da tutto il paese e completamente restaurate. Nel rispetto della cultura medica millenaria del paese, tutto il menù Spa del nuovo Aman propone trattamenti volti a liberare il flusso energetico per ritrovare un benessere anche emotivo oltre che fisico.

Hua Yuan Journey, Mandarin Oriental, Sanya
Non è un trattamento ma una vera e propria esperienza della durata di 3 ore e mezza. Tenuto dal maestro Master Hu, ruota intorno al Tai Chi, non più semplice arte marziale ma oggi una tecnica per migliorare il proprio benessere psico-fisico. A seguire vi è la particolare cerimonia del tè, chiamata Shaolin Tea Ceremony la cui caratteristica è quella di rilassare completamente la mente, poi un massaggio di agopuntura per ritrovare il proprio equilibrio per concludere con la meditazione nel giardino zen dell’hotel.
Il dettaglio in piùMaster Hu è un maestro Shaolin, una delle più antiche arti marziali asiatiche praticate dai monaci buddisti del monastero di Shaolin, in Cina. E' anche conoscitore di altre arti marziali come il Qi Gong, di meditazione e della più antica forma di Cerimonia del tè