Donne

Joan Baez, un ritratto in attesa del concerto torinese

di Micol De Pas - 26 Aprile 2019

L’artista ha annunciato una nuova data, l’unica italiana, del suo tour d’addio. Al Flowers Festival di Collegno, il 19 luglio

La ricordiamo giovanissima vicina a Bob Dylan o sui palchi allestiti per le proteste contro la guerra in Vietnam e in marcia per i diritti civili con Marthin Luther King. La voce di Joan Baez ci accompagna da oltre 50 anni e il suo impegno sociale come attivista e cantautrice l'ha resa unica, a cominciare, forse da quel festival del 1969 che la insignì del nome di Usignolo di Woodstock. Ma ancora prima, alla marcia per i diritti civili di Martin Luther King a Washington, intona la sua versione di We Shall Overcome: musica e attivismo politico trovano l'armonia perfetta nella persona di Joan Baez. Definita solitamente folksinger in realtà negli anni ha spaziato tra generi diversi dal punto di vista musicale, tra pop, rock e gospel e la sua forza gentile ha conquistato il pianeta. Tra poesia e impegno, tra musica e parole.

Sarà proprio lei la protagonista della seconda edizione del Flower Festival di Collegno (Torino), nato lo scorso anno per ripensare Basaglia, nel cortile di uno dei più grandi manicomi italiani, che quest'anno ha come titolo Building a new society. Ovvero, la ricerca degli strumenti e dei valori per costruire un nuovo mondo attraverso il lavoro degli artisti. Così Joan Baez salirà su quel palco il prossimo 19 luglio come unica data italiana del suo tour d'addio “Fare thee well tour”, iniziato nel 2018 con l'uscita dell'album Whistle Down The Wind.

Talking Sofa, il nuovo format digitale di Fred Perry

Quattro ospiti d’eccezione, la DJ Ema Stokholma, l’artista Federico Clapis e il duo di cantanti Coma_Cose, si raccontano attraverso l’originale format digitale ‘Talking Sofa’ presentato da Fred Perry e sviluppato all’interno del primo store milanese del brand.

Vedi anche

Style

Hello, it’s Silvia calling

Il videoclip che racconta la collezione uomo di Fendi pensata per il prossimo autunno inverno 21-22. Luci, neon, ritmi pulsanti e una voce che ripete: "What is normal today". Non una domanda, piuttosto una considerazione.

Style

K-Way a Milano

Domenica 17 gennaio alle ore 18.00. K-Way sfila alla Milano Fashion Week nella nuova sede del gruppo BasicNet. Sulla piattaforma di ICON la diretta streaming che svela i capi della collezione autunno/inverno 20-21.

Style

(Re) Set -- (Re) Tailoring

Il nuovo modern man di Ermenegildo Zegna secondo i codici di Alessandro Sartori. Ecco lo show che inaugura la Milano Moda Uomo, digital, ovviamente.