Eventi

Diageo Reserve World Class, chi è il miglior barman d’Italia

di Annalisa Testa - 25 Giugno 2019

Il miglior bartender d’Italia 2019 secondo Diageo Reserve World Class è del Piazza Vanvitelli Experimental Bar di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli.

Salvatore Scamardella ha domintao su tutti alla finale nazionale del Diageo Reserve World Class 2019, la prestigiosa ed acclamata competizione internazionale istituita da Diageo Reserve che celebra l’arte della mixology e che mette in scena il più grande, aspirazionale ed autorevole palcoscenico del settore dei luxury spirits, mediante la ricerca e la selezione dell’élite dei bartender di più di 50 paesi nel mondo.

La finale nazionale, tenutasi quest’anno alle Officine Riunite di Milano, ha visto sfidarsi gli 8 migliori bartender provenienti da tutta Italia selezionati dagli esperti Diageo dopo accurate ricerche e training. I bartender si sono confrontati con i prodotti Reserve, una gamma di spirit e distillati del portfolio luxury di Diageo che comprende il gin Tanqueray No. TEN, il whisky single malt Talisker, Bulleit Bourbon, la vodka Ketel One, il rum Zacapa e il tequila Don Julio.

Salvatore ha battuto gli altri bartender superando brillantemente prove di creatività e tecnica che hanno messo in luce tutto il suo savoir-faire e abilità dietro al bancone. La vittoria è giunta al termine di una giornata densa di sfide giocate tra tradizione e innovazione: dalla prova ‘Single Ingredient’, nella quale i concorrenti dovevano scegliere un solo ingrediente e trattarlo in tutte le sue declinazioni possibili con creatività ed estro, passando dalla sfida ‘Finishing moves – Raise your drink’ nella quale era richiesta la creazione di un signature cocktail che rispecchiasse l’anima di un brand Diageo e della loro storia personale. A chiudere la competizione ‘the showdown, la prova definitiva per testare velocità e abilità sotto pressione. 6 minuti a disposizione per ricreare 6 classici con il proprio personale twist.

Conquistata la giuria con la sua abilità e padronanza della situazione, Salvatore è pronto ora per volare a Glasgow dal 21 al 26 settembre per la finale globale di World Class dove rappresenterà l’Italia e contendersi il titolo di Bartender of the Year 2019 con altrettanto professionisti del settore da tutto il mondo.

Giunto alla sua undicesima edizione, la piattaforma World Class ha formato oltre 18.000 bartender in 50 paesi facendo loro da guida attraverso partnership con i migliori guru del settore beverage, editori, opinion leader e personalità di spicco del mondo lifestyle.

Vedi anche