Il fotografo Gian Paolo Barbieri in mostra a Milano con scatti mai visti
Gian Paolo Barbieri- Courtesy of Fondazione Gian Paolo Barbieri/29 Arts in Progress Gallery

Il fotografo Gian Paolo Barbieri in mostra a Milano con scatti mai visti

di Digital Team

Fino al 25 marzo 2023 in mostra alla 29 Arts in Progress di Milano alcune delle fotografie meno note del più celebre fotografo di moda che mostrano il suo lato più creativo

Ha inaugurato il 29 novembre a Milano, pochi giorni dopo l'uscita del docufilm dedicato alla sua vita, la mostra fotografica Gian Paolo Barbieri: Unconventional. Tutti lo conoscono come il grande fotografo di moda, per i suoi bellissimi scatti in bianco e nero, ma con questa esibizione alla galleria 29 Arts in Progress fino al 25 marzo 2023, si scoprirà invece un altro Gian Paolo Barbieri. Non meno affascinante, anzi. 

La mostra raccoglie una selezione di fotografie a colori che mostrano un lato del fotografo inedito e poco conosciuto. Vincitore nel 2018 del premio Lucie Award come Miglior Fotografo di Moda Internazionale, Barbieri presenta qui alcune delle sue immagini più innovative in termini di ambientazioni e styling, ma dall'inconfondibile tratto. 

Così appassionato di Arti, le sue fotografie sono colte e ironiche allo stesso tempo, ricercate e provocatorie, ma soprattutto sono sempre ricche di rimandi alla storia dell'arte o film d'autore.

In mostra sono presenti scatti intimi e spontanei di modelle e celebrity come Eva Herzigova, Isa Stoppi e Donatella Versace affiancati da iconiche fotografie che Barbieri ha concepito per alcune delle più leggendarie campagne pubblicitarie per brand di moda italiani e internazionali come Versace, Ferrè, Vivienne Westwood, Dolce & Gabbana, Valentino e Armani.

Se attraverso i suoi scatti in bianco e nero, Barbieri racconta la raffinata inarrivabilità delle protagoniste, tramite il colore il fotografo dà una personale e ironica interpretazione della moda e della bellezza femminile. Le donne delle immagini in mostra si liberano per l’occasione delle pose più canoniche della fotografia di moda, per farsi portavoce di una nuova eleganza non convenzionale che ne rivela il lato più disinvolto e sensuale.

Le opere esposte, tra ritratti inediti e immagini dipinte a mano, raccontano l'importanza delle Arti per Barbieri e il loro ruolo imprescindibile di valorizzazione e di supporto alla moda.