Eventi

Nuovo Icon: un cambiamento all’insegna della continuità

7 marzo 2019

Il nuovo Icon è in edicola dall’8 marzo con una formula rinnovata: un punto di riferimento per l’uomo moderno, per chi cerca stile e ispirazione in ogni momento

Icon, il magazine maschile del Gruppo Mondadori dedicato alla moda e al lifestyle, da venerdì 8 marzo si presenterà al pubblico rinnovato nella grafica e nei contenuti, riservando ancor più attenzione all’immagine, allo stile e alla qualità che lo contraddistinguono da sempre.

Sotto la guida del direttore Andrea Tenerani e del nuovo team che ha visto l’ingresso di Federico Sarica in qualità di editor-at-large e del creative director Riccardo Ruini, Icon proporrà contenuti che spazieranno dalla moda al beauty, trattando le passioni maschili a 360°, attraverso immagini e racconti in grado di cogliere gli interessi e le abitudini dell’uomo moderno.

Il risultato è un prodotto di alta gamma dedicato a chi cerca lo stile e l’ispirazione in ogni momento, un punto di riferimento per il lifestyle e il made in Italy. Come sottolinea Andrea Tenerani, direttore di Icon:

«Con il nuovo Icon apriamo le nostre pagine e i nostri canali social a un racconto ancora più accurato dell’eccellenza e del saper fare italiano, filiera di produzione e di pensiero cui gran parte del mercato globale oggi si rivolge quando è in cerca di qualità. Lo faremo raccontando ogni mese ciò che ci ispira, attraverso immagini e parole, offrendo un moodboard ai nostri lettori. Con in testa una visione ben precisa: quella di sfocare i confini e le rigidità, di provare a fondere il classico con il contemporaneo, la moda con la società, il piacere con il rigore».

Il nuovo Icon dedicherà grande spazio ai personaggi più iconici dello show business internazionale, con interviste e servizi fotografici realizzati in esclusiva dai grandi maestri della fotografia.

Il numero di questo mese dedica due cover ai due attori attori Aaron Taylor-Johnson e Vincent Cassell, immortalati rispettivamente da Mario Sorrenti e Michel Comte e ospita le firme d’eccezione di Marco Missiroli, Mariarosa Mancuso, Chiara Beria di Argentine.

Uno stile tutto nuovo

Le novità del nuovo Icon iniziano dalla carta scelta per il magazine: aumentano la grammatura e il punto di bianco.

Sfogliando le pagine, il lettore incontrerà rubriche e sezioni inedite, a cominciare da Inventario: un ricco concentrato di news, brevi interviste, still life e stories di prodotti, personaggi e consumi culturali con un focus particolare sul mondo del beauty.

Una novità assoluta è rappresentata da Wheels & Watches, una parte monografica del magazine che fornirà un elegante spaccato sul mondo dei motori e degli orologi, due grandi passioni maschili cui verranno dedicate 15 pagine ricche di fotografie di moda e lifestyle.

Un’informazione di più ampio respiro troverà infine spazio all’interno di Icon Guide, una nuova rubrica che consentirà al lettore di restare aggiornato sulle ultime novità in fatto di tecnologia, viaggi, hotel, food & beverage, cinema, tv, libri e molto altro ancora.

Nel nuovo corso di Icon si iscriverà Icon Report, un progetto editoriale dedicato all’industria del lusso, che inaugura il primo numero con una storia di copertina dedicata alla rivoluzione di Hedi Slimane. L’inserto è composto da 24 pagine di carta speciale in formato tabloid ricche di approfondimenti e interviste, oltre a un focus sulle ultime tendenze del mercato, i protagonisti che stanno definendo i nuovi percorsi di business e un osservatorio sui talenti delle fashion school. Veicolato in terza di copertina di Icon, avrà una distribuzione extra nelle più prestigiose scuole di moda, design e giornalismo del Paese. Sponsor del primo numero di Icon Report è Acqua di Parma.

Novità anche nel digitale

Il restyling coinvolgerà anche iconmagazine.it, con un nuovo approccio grafico in grado di esaltare la qualità di foto e video e formati immersivi pensati per mobile e social. I contenuti punteranno sempre di più sulle guide di stile e consumo per l’uomo di oggi e domani, dal fashion al beauty, dal grooming agli accessori più esclusivi.

I motori saranno invece protagonisti di Icon Wheels che, a partire da metà marzo, sarà la nuova area di iconmagazine.it dedicata all’auto aspirazionale e di lusso e allo stile su due ruote, con una vocazione editoriale in grado di mescolare utilità e suggestione e grazie alla quale le marche potranno diventare parte dinamica e centrale del racconto attraverso il native advertising e il branded content.

Sui due canali social in continua crescita Instagram e Facebook si alterneranno stop motion, short video, gif animate, fotogallery, con le storie di copertina e contenuti esclusivi dedicati alle novità di prodotto, i marchi emergenti e gli eventi più esclusivi.

La raccolta pubblicitaria

Il mercato pubblicitario ha accolto con grande entusiasmo la nomina di Andrea Tenerani alla guida di Icon. Il nuovo numero ha infatti ottenuto una raccolta pubblicitaria di 90 pagine, il 30% in più rispetto al 2018. I nuovi progetti, contemporanei e innovativi, saranno un ulteriore strumento per dialogare con i clienti, anche extrasettore.

Il nuovo Icon, con una diffusione totale di 110.000 copie (fonte: dati editore), si gioverà di un rafforzamento della distribuzione in location qualificate con spazi di grande impatto, situati all’interno dei principali aeroporti e stazioni italiane, oltre che in hotel di alta gamma, nei punti vendita della Camera italiana dei buyer e nei Mondadori Store.

Icon è distribuito anche a livello internazionale in Brasile, Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti e Taiwan.

Il lancio sarà anche accompagnato da una campagna pubblicitaria pianificata sulla stampa quotidiana e su iDD Magazine, il circuito DOOH (Digital Out of home), che unisce l’advertising ai contenuti editoriali delle testate lifestyle di Mondadori.

Vedi anche