Food

Dolce&Gabbana e Donnafugata, un vino rosato che sa di estate

di Annalisa Testa - 15 Maggio 2020

Un vino che nasce dalla volontà di far conoscere a ogni angolo del mondo i colori, i profumi e la storia della cultura siciliana. D&G e Donnafugata presentano Rosa.

Il packaging è ispirato all’iconico carretto siciliano. La sua anima profuma di tradizione. Si chiama Rosa, ed è un inedito vino rosato dalla personalità fruttata e floreale che nasce dalla collaborazione tra Dolce&Gabbana e Donnafugata. Un messaggio di positività e rinascita comuni, ripartendo dalle proprie radici: la Sicilia.

Rosa nasce dalla vendemmia del 2019, è il frutto di un blend originale di due vitigni autoctoni tra i più importanti della tradizione dell’isola: il Nerello Mascalese e il Nocera.

Connotato da una raffinata sfumatura rosa, questo vino si contraddistingue per un elegante bouquet di gelsomino, arricchito da delicati sentori di fragolina di bosco, pesca e bergamotto.

Il Nerello Mascalese conferisce invece una particolare mineralità e delicatezza floreale derivante dalla natura vulcanica e dal microclima delle pendici dell’Etna dove è prodotto, il Nocera, un’antica varietà che dopo anni di sperimentazione Donnafugata ha deciso di coltivare sulle colline di Contessa Entellina, conferisce l’accattivante componente fruttata di Rosa.

Vedi anche