Rum Zacapa invita a scoprire il rituale della Sobremesa

In collaborazione con

Rum Zacapa invita a scoprire il rituale della Sobremesa

Uno dei rum più amati dagli spirits lover di tutto il mondo, invecchiato “tra le nuvole”, a 2.300 metri d’altezza in Guatemala, trasforma il dopocena in un momento conviviale. La fine del pasto non è mai stata così piacevole

Ci sono alcune parole che sono intraducibili in altre lingue: sobremesa è una di queste. È spagnola e indica quel momento, a fine pasto, in cui si rimane in compagnia dei commensali, per continuare le chiacchiere. Come se si volesse fermare il tempo e proseguire ancora un po' quell'atmosfera magica che si crea quando si sta insieme. Quest'anno Zacapa, il rum premium originario del Guatemala, vuole invitare tutti a condividere più momenti possibili di convivialità, tra risate, condivisioni, confessioni e racconti in queste speciali feste di Natale (e non solo!).

Sinonimo di pazienza, qualità e passione, espressione di una terra dalla storia millenaria e di una natura meravigliosa e potente, Zacapa porta in tavola un ritmo latino dolce e suadente che invita a godersi ogni sorso e ogni momento condiviso. Da sorseggiare con la famiglia e con gli amici o da regalare per augurare di trascorrere momenti di gioia, Rum Zacapa protrae il senso di benessere che si prova durante un pranzo o una cena speciali, grazie al suo gusto caldo e coinvolgente.

Quest'anno, per far conoscere il rituale sobremesa, Zacapa ha pensato a due iniziative, per arricchire le festività natalizie, oltre a uno speciale cofanetto, con una bottiglia di Zacapa 23 e due bicchieri.

A Milano sarà possibile trovare il kit in diversi luoghi della città, ma soprattutto sarà possibile scoprire il bello del rituale Sobremesa in alcuni dei più importanti ristoranti. A Cortina, invece, fino al 12 dicembre sarà allestito un pop-up in piazza Venezia e ci sarà la possibilità di testare la qualità, il gusto morbido e straordinario di rum Zacapa, vivendo tutta la bellezza di questo rituale.

A differenza di altri rum, a base di melassa, Zacapa usa il miele vergine - la prima estrazione della canna da zucchero. Il processo di invecchiamento avviene presso la cosiddetta 'Casa de las Nubes', a 2.300 metri sul livello del mare, sugli altipiani di Quetzaltenango, un luogo magico dove il tempo è sospeso tra passato e futuro. Zacapa raccoglie e trattiene questa storia ed energia e le sprigiona poi nel bicchiere, così da poterle condividere.

Celebrando le sue origini, Zacapa Rum si lascia influenzare da altri sapori e profumi inediti, come il caffè, altro frutto del Guatemala, per creare insolite combinazioni da provare. L’intensità di Zacapa servito liscio si amplifica infatti se gustato con un mix di caffè espresso, caffè tostato e cioccolato fondente, oppure abbinato al caffè espresso e a cubetti di ghiaccio aromatizzati che sprigionano note caleidoscopiche di fiori, frutta ed erbe.

Non resta che organizzare una serata con le persone più care e preparare la nostra bottiglia di Zacapa da aprire a fine pasto, per provare a fermare il tempo tra chiacchiere e cin-cin.