Tendenza low alcol: la rivoluzione di Atopia

Tendenza low alcol: la rivoluzione di Atopia

di Digital Team

La bevanda ultra low alcol di William Grant & Sons rivoluziona la categoria dei distillati e promuove il bere consapevole

La nuova cocktail culture ha segnato un passo avanti verso la qualità del bere, riducendo drasticamente la quantità di alcol all’interno dei cocktail, senza per questo dare un taglio anche al gusto. Al contrario, i migliori bartender del mondo si cimentano con una miscelazione zero o low alcol, accontentando la fetta di consumatori che vuole bere bene senza esagerare. Nei cocktail menu, infatti, è ormai consuetudine trovare diverse proposte analcoliche che permettono di gustare più drink durante la serata senza essere appesantiti.

Atopia, la nuova frontiera del bere consapevole

Atopia-Velier-Distillato-analcolico
Atopia

Per facilitare il lavoro dei mixologist stanno nascendo nuovi prodotti che rientrano nella categoria dei distillati e giocano sull’equilibrio tra diverse botaniche per donare al liquido un gusto unico. È il caso di Atopia, bevanda ultra-low alcol dal profilo aromatico complesso, capace di elevare l’esperienza del bere moderato. Sviluppata dal gruppo scozzese William Grant & Sons, nominato Distiller of the Year per ben dieci volte alla International Spirits Challenge e per otto volte all’International Wine and Spirits Competition, la ricetta è opera di Lesley Gracie. La talentuosa Master Distiller di Hendrick’s Gin, forte della sua grandissima esperienza come distillatrice, ha così creato delle bevande di nuova generazione. Atopia, infatti, viene distillato con materie prime e aromi naturali dopo un’attenta selezione che punta a rendere riconoscibile ogni singolo sapore, costruendo differenti layer di complessità gustativa. Il risultato? Un sorso raffinato che non lascia affatto rimpiangere la mancanza di alcol.

Le variazioni di gusto di Atopia

citrus-and-tonic-atopia-making-of
Atopia&Tonic

La gamma di distillati ultra low alcol di William Grant & Sons comprende Atopia Hedgerow Berry e Atopia Rhubarb and Ginger, mentre Atopia Spiced Citrus è senz’altro il prodotto di punta della gamma. Spirito analcolico di qualità superiore, è caratterizzato da freschi sentori di agrumi e spezie, in costante equilibrio tra morbidezza, sentori erbacei e profondità aromatica. Il prodotto nasce in Pot Still di rame con arancia, ginepro, coriandolo, radice di angelica e limone, che sono poi miscelati con aromi naturali di fiori d'arancio, assenzio e spezie. Grazie alla sua gradazione alcolica di 0,5% ABV, Atopia non può essere definito un gin, ma un distillato, perfetto per la miscelazione di drink low-alcol.

Come miscelare Atopia

citrus-and-tonic-cocktail-analcolico-atopia
Atopia&Tonic

Gli amanti del Gin&Tonic potranno provare un Atopia&Tonic, il cui contenuto di alcol è 75 volte inferiore a quello del drink classico. Prepararlo è molto semplice: è sufficiente munirsi di un tumbler alto, riempirlo con 50 ml di Atopia Spiced Citrus e colmare con 150 ml di acqua tonica. Dopodiché il bicchiere andrà riempito di ghiaccio, mentre la guarnizione è affidata a una fetta di arancia freschissima. Per un sorso leggero, ma pieno di gusto.