Kia Proceed: la wagon in abito sportivo


Linee scolpite, assetto ribassato e una guida precisa: la nuova shooting brake di Kia dà prova di sé sulle strade di Barcellona

Se per voi la station wagon risulta una scelta troppo razionale e poco sexy, ma una coupé d’altro canto è poco pratica e scomoda per la famiglia, nessun problema, la soluzione si chiama shooting brake. E così nasce la Kia Proceed: linee scolpite, assetto ribassato, un posteriore spiovente che culmina con fari LED sottili e uniti - che vanno tanto di moda. È un’auto che si fa notare, senza dubbio; e senza avere pretese premium, ha un’aria sbarazzina e, come la definiscono in Kia, “sporty”. Anche perché la Proceed è disponibile solo nelle versioni GT e GT Line, le più sportive ed equipaggiate, in modo da non lasciare spazio alle poco fascinose versioni entry level. Però non è solo un esercizio di stile, è anche un’auto di sostanza: il bagagliaio è generoso (594 litri, 31 in meno rispetto alla Ceed SW) e l’equipaggiamento è ricco (c’è praticamente tutto di serie).
Ci sono poi tutti i comfort desiderabili nel suo segmento, compresi i più avanzati sistemi di aiuti alla guida. A bordo lo spazio è buono, anche per chi siede dietro (ben coda benché spiovente rosicchi qualche centimetro per la testa). Gli interni sono curati, e se non ci fosse il logo Kia stampato sul volante sportivo direi che si tratta di un’auto europea. Un’allure sportiva, ma lo stile è più prudente e conservatore rispetto a quello degli esterni.
Sotto il cofano troviamo un diesel 1.6 da 136 CV e un 1.4 turbo benzina da 140 CV, disponibili sia con cambio automatico sia manuale a 6 rapporti. C’è anche la versione GT con motore 1.6 turbo da 204 CV, dall’animo sportivo ma non estremo.


Ed è da questa versione che si parte: le strade a Nord di Barcellona sono perfette per saggiare le doti telaistiche di un’auto, e la Proceed GT si dimostra vivace, solida, con uno sterzo molto accurato e un motore che, seppur non rabbioso, garantisce buone performance. Sorprendentemente la precisione di guida è la stessa che si ritrova nelle versioni più pacate. Il 1.4 da 140 CV è fluido, silenzioso e molto elastico; il 1.6 diesel invece è un po’ più sonoro e ruvido, ma garantisce buone prestazioni e consumi contenuti.
l prezzi della Kia Proceed partono da 29.000 euro per la 1.4 a benzina da 140 CV, che diventano 31.250 euro per la versione diesel 1.6 CRDi da 136 CV e 33.000 euro tondi per la versione sportiva GT.

Testo di Francesco Neri