People

Addio a Maradona, il calcio piange il più grande di sempre

di Annalisa Testa - 25 Novembre 2020

Diego Armando Maradona ci lascia, il mondo si ferma nel ricordo di un giocatore che ha inventato il gioco del calcio come lo conosciamo oggi.

È difficile, anche per chi mastica calcio fin da quando è un ragazzino, trovarsi di fronte ad un pagina bianca su cui si vogliono lasciare poche ma giuste parole per ricordare, salutare, commemorare un uomo che ha scritto non un pezzo di storia, ma la storia del calcio

Non ci si vuol credere. Perché credere che Diego Armando Maradona sia morto, oggi mercoledì 25 novembre 2020 a causa di un arresto cardiaco, significa smettere di credere alla magia. A quella magia che ha rivoluzionato uno sport che si credeva essere fatto e finito, quella magia che ha incantato milioni di bambini cresciuti seguendo la luce di quella stella del manto erboso che gli ha regalato la speranza di potercela fare. Che con un pallone tra i piedi si poteva fuggire dalle disgrazie di un paese difficile. Che bastava un pallone, simbolo promettente di una via di fuga.

Per ricordare il Pibe che ha tra i tanti doni ha anche ridato a Napoli un nuovo orgoglio, Icon ha scelto le parole di una firma autorevole nella cronaca calcistica. Alfonso Fasano, su Rivista 11, diretta da Giuseppe De Bellis di cui Federico Sarica, editor at large di Icon, è fondatore, scrive queste parole. 

Se nasci e cresci a Napoli, non puoi sfuggire alla presenza di Diego Armando Maradona. È una sensazione che si amplifica e diventa più avvolgente nelle famiglie che tifano il Napoli, in quelle che seguono il calcio, ma in realtà Napoli è molto più piccola di quanto pensiamo, di come viene rappresentata, e allora le immagini e i racconti di Maradona sono sempre arrivati ovunque, arrivano ovunque ancora oggi, irrompono con forza dentro la vita di tutti, di quelli che non seguono il calcio e non hanno mai tifato Napoli. E pure di quelli come me, che non hanno vissuto la sua epoca.

Continua a leggere...

Talking Sofa, il nuovo format digitale di Fred Perry

Quattro ospiti d’eccezione, la DJ Ema Stokholma, l’artista Federico Clapis e il duo di cantanti Coma_Cose, si raccontano attraverso l’originale format digitale ‘Talking Sofa’ presentato da Fred Perry e sviluppato all’interno del primo store milanese del brand.

Vedi anche

Pitti Connect

Al via Pitti Connect

Inizia (in formato digital) la 99esima edizione di Pitti Immagine Uomo, i saloni dedicati alla moda maschile dell'inverno 2021/22. Ecco lo speciale di Icon.