Boots da uomo, 8 modelli per l’inverno 2021

Boots da uomo, 8 modelli per l’inverno 2021

Alleati invernali, i boots dell’autunno riparano dalla pioggia (e dalla neve) e riflettono una scelta di stile in chiave urbana

Si ispirano ai boots dei grandi esploratori, o hanno trattamenti veg che pensano al pianeta. Si indossano con l'abito da lavoro o con i denim per un weekend fuori porta. Gli stivali della nuova stagione sono uno dei must da infilare nel guardaroba e declinare anche la sera.

Tra le più importanti novità dell'inverno 2021 c'è senza dubbio quella di Canada Goose. Sempre fedele alla condivisione di progetti che stimolano l’esplorazione dell’outdoor, con qualsiasi clima e meteo. Il suo storico design orientato alla performace si evolve portando in collezione una nuova linea di calzature con due boots innovativi. Progettati con dettagli impeccabili e realizzati con materiali premium, ogni aspetto degli stivali è studiato per promettere il massimo livello di protezione, comfort e calore.

Tra questi ecco il Journey Boot, realizzato in Italia e progettato con un'iconica punta squadrata, ispirata ai classici stivali da escursionista indossati sulle Alpi. È da questa esperienza che viene mutuato il passo nel tallone, una caratteristica che aiuta quando si indossa e si toglie la scarpa. L'intera struttura è stata realizzata per garantire flessibilità, la tomaia morbida e flessibile è fatta di soli tre pezzi: un approccio minimalista al design per eliminare le cuciture e, di conseguenza, i punti di pressione, per creare uno stivale personalizzato per un uso duraturo.

Tra i focus di stagione spicca la collabroazione tra il fashion consultant Nick Wooster e Scarosso. I Chelsea boots ch nascono da questo incontro hanno gambale alto e sfilato, in contrasto con la punta tonda, suola premium carrarmato Vibram dal volume over che si ritrova anche nel guardolo. La tomaia in pelle spazzolata che si declina nelle versioni nero e marrone, con suola ton sur ton. Nelle versioni bianco e verde bottiglia si gioca invece sui contrasti cromatici con il nero della suola e dei maxi elastici laterali. Di grande impatto, il leopard all over in cavallino.

È tra le ultime nate invece la collaborazione tra Levi’s e The Woolmark Company che insieme hanno realizzato il nuovo Torsten Quilted, il boot sostenibile che garantisce performance e un minor impatto ambientale attraverso l’utilizzo della lana Merino, fibra 100% naturale, rinnovabile, biodegradabile, riciclabile e al tempo stesso durevole nel tempo che garantisce alte performance al prodotto di qualità.

La fodera interna della scarpa certificata Woolmark è progettata per mantenere struttura e forma, sfruttando le qualità intrinseche della fibra tra cui la traspirabilità, la gestione dell’umidità e la resistenza agli odori.

Il casual boot dall’anima green ha un design di stampo utility ideale per la città ma anche per l’outdoor, grazie alla struttura robusta che assicura prestazioni, protezione e comfort. La tomaia è in pelle, proveniente da fabbriche certificate dal Leather Working Group, abbinata ad un upper in eco- cordura effetto trapuntato, creata con risorse di scarto recuperate, resistente allo strappo e di lunga durata. L’allacciatura del boot richiama fortemente il mondo hiking e presenta anch’essa lacci riciclati.

Fortemente ispirati all'hiking anche i nuovi boots di Bally che nascono dalla collaborazione con Robert Rabensteiner, fashion editor e stylist nato nelle Dolomiti. Eccola, Bally Hike, una capsule collection che celebra lo spirito della montagna unendo le radici alpine a un tocco moderno che rende omaggio all’innato spirito pionieristico degli scarponi Reindeer indossati da Tenzing Norgay nella storica conquista dell’Everest nel 1953.

Il packaging è realizzato in materiali ecologici, dai tessuti riciclati alla carta certificata FSC, che riprendono la grafica e i colori della collezione Bally Hike, con disegni originali, numerazioni in edizione limitata e scatole personalizzate in tonalità verde scuro.

Ecologica anche la pelle con cui Blundstone dà vita ai suoi mitici stivali con una storia decennale. Fin dalla sua nascita nel 1870, Blundstone, distribuito in esclusiva in Italia da Wp Lavori in corso, ha creato stivali adatti ad ogni scopo e con un forte senso etico e di innovazione, crescendo in conoscenza e competenza, esplorando e sfruttando i progressi della scienza e della tecnologia, diventando nel tempo una icona globale, sinonimo di qualità e resistenza.

Blundston Botts in pelle veg

Leggeri e traspiranti, il materiale della tomaia è una texture vegana resistente all'acqua, la fodera è in microfibra con caratteristiche antibatteriche e antimicrobiche e di completa asciugatura, mentre il design è ancora basato sulla serie Originals che ha superato la prova del tempo da quando è stata lanciata per la prima volta nel 1969.

Infine ecco l'ultima novità di casa Hevò: un progetto che esalta i valori del marchio, trasformando le strade di Martina Franca in iconiche mappe raffigurate nel battistrada dei nuovi modelli della collezione footwear.

Nel nuovo guardaroba autunnale ecco così i Chelsea boots che raccontano la storia della terra in cui nascono. Tomaie in pelle iperleggera, suola importante che asseconda il movimento su qualsiasi terreno e linea chunky che rispetta le nuove richieste del mercato. 

Boots Bikkembergs

Lee Wood, direttore creativo di Bikkembergs, riprende le linee degli storici boots da motociclista per rieditare un modello caro alla maison. Hanno chiusura velcro con logo a contrasto, tomaia in pelle di vitello spazzolata e suola in gomma.