Facebook e Ray-Ban lanciano i nuovi smart glasses Ray-Ban Stories

Facebook e Ray-Ban lanciano i nuovi smart glasses Ray-Ban Stories

di Digital Team

Dalla collaborazione tra Facebook, Inc. e Ray-Ban nascono gli smart glasses di ultima generazione Ray-Ban Stories dal design iconico e contenuti tecnologici innovativi

Immaginate di vivere un’esperienza indimenticabile – un concerto, un safari nel deserto o una finale di Champions League – e di poter immortalare ogni momento senza bisogno di avere lo smartphone o la macchina fotografica in mano. Ma non solo, immaginate poi di poter condividere il vostro esatto punto di vista, il mondo così come lo vedete, scattando foto e registrando video semplicemente chiedendolo agli occhiali che indossate. Non si tratta di un equipaggiamento da agenti 007, ma dei tanto attesi Ray-Ban Stories, i nuovi smart glasses nati dall'attesissima collaborazione tra Facebook, Inc. e Ray-Ban.

“Ray-Ban Stories nasce per aiutare le persone a vivere ogni momento rimanendo in contatto sia con chi le accompagna, sia con chi è distante. EssilorLuxottica è stata un partner a dir poco fenomenale e, grazie al suo impegno per l’eccellenza, siamo riusciti a creare un prodotto elegante e di qualità capace di ridefinire le aspettative nel campo degli smart glasses. Stiamo lanciando un modo del tutto nuovo di rimanere in contatto con il mondo e vivere intensamente i momenti più importanti della vita, senza rinunciare allo stile,” ha dichiarato Andrew Bosworth, Vice Presidente di Facebook Reality Labs.

La doppia fotocamera da 5MP integrata sulla montatura permette di catturare preziosi attimi in tempo reale, visti dalla prospettiva più personale; foto e video fino a 30 secondi possono essere realizzati utilizzando il pulsante di acquisizione sull'asta degli occhiali o automaticamente, con i comandi vocali. Un pratico pulsante di accensione consente di spegnere le fotocamere e il microfono in ogni momento, mentre un LED di acquisizione integrato emette una luce bianca ogni volta che viene scattata una foto o registrato un video, per avvisare le persone nelle vicinanze. Con i Ray-Ban Stories è anche possibile ascoltare musica e telefonare, grazie a tre microfoni incorporati e agli auricolari open-ear che riproducono suoni e voce in alta qualità.

“Siamo molto orgogliosi di aver dato vita a Ray-Ban Stories insieme ai nostri partner di Facebook”, ha affermato Rocco Basilico, Chief Wearables Officer di EssilorLuxottica, la società madre di Ray-Ban. “Questo prodotto rappresenta un punto di svolta e dimostra che i consumatori non sono costretti a scegliere tra tecnologia e moda: possono vivere appieno ogni momento e rimanere connessi, tutto questo indossando i loro Ray-Ban preferiti. Il nostro approccio esclusivo, che coniuga decenni di eccellenti lavorazioni artigianali, spirito di innovazione e impegno a proporre solo tecnologie all’avanguardia, ci ha permesso di creare dispositivi wearable che tutti ameranno indossare.”

Ray-Ban e Facebook hanno lavorato insieme per integrare perfettamente la tecnologia intelligente in un design iconico: i Ray-Ban Stories sono disponibili nei modelli Wayfarer, Wayfarer Large, Round e Meteor, senza compromettere in alcun modo lo stile, il comfort, l’estetica, né tantomeno il peso, che supera di soli 5 grammi quello degli originali. Le lenti sono in cinque colori, dalle neutre a quelle da sole, dalle lenti fotocromatiche a quelle graduate, adatte per ogni occasione.
In qualità di dispositivi indossabili tutto il giorno, i Ray-Ban Stories devono essere pronti e funzionanti in qualsiasi momento: per questo sono dotati di una custodia di ricarica portatile, appositamente progettata per ricaricare in modo facile – e proteggere – gli occhiali durante l’utilizzo.

I Ray-Ban Stories si connettono alla nuova app Facebook View (per iOS e Android), che semplifica l'importazione, la modifica e la condivisione dei contenuti catturati con gli smart glasses sul rullino del telefono o direttamente sulle app (da Facebook a Instagram, da WhatsApp e Tik-tok).