Style

Al via la Milano Digital Fashion Week

di Redazione - 14 Luglio 2020

Sfilate, presentazioni, incontri e talk: dal 14 al 17 luglio va in scena la Milano Digital Fashion Week. Una serie di eventi digitali – aperti a tutti – che raccontano il sistema della moda contemporaneo.

È iniziata oggi la prima edizione della Milano Digital Fashion Week. Un appuntamento digitale - il primo nella storia della Camera Nazionale della Moda Italiana - nato in risposta all’emergenza sanitaria, che porterà in tutto il mondo, in live streaming, presentazioni, sfilate e talk, tutti disponibili su milanofashionweek.cameramoda.it, la piattaforma realizzata ad hoc per il progetto.

Fino al 17 luglio andranno dunque in scena le collezioni Uomo e le pre-collezioni Uomo e Donna Primavera - Estate 2021 di quarantadue marchi e ventuno nuovi nomi italiani e internazionali. Ma non solo: perché ad affiancare le presentazioni saranno eventi e incontri digitali. Come Melt-Net, le stanze tematiche create con la direzione artistica di Luca Stoppini, Creative Director di Icon, e curate da nove personalità di spicco del mondo della moda e non solo. Tra loro anche Andrea Tenerani, Editor in Chief di Icon, che ha curato la stanza Amplifying Voices, dedicata al tema dell'inclusività nella moda.

Due poi i progetti speciali: Together for Tomorrow, la sezione che vede protagonisti undici brand della nuova generazione di designer, e International Fashion Hub, progetto di CNMI che da undici edizioni supporta la nuova generazione di talenti italiani e internazionali. La sezione Showroom vede invece la partecipazione di 73 showroom che rappresentano 457 brand.

A diffondere su scala mondiale gli appuntamenti saranno inoltre alcuni streaming partner che li trasmetteranno in varie città - in Russia, Cina, Giappone e Stati Uniti - grazie a maxischermi. A Milano saranno posizionati in vari luoghi della città grazie a Urban Vision al The Stage Piazza San Babila, Naviglio 26, Corso Garibaldi 16 lato B, oltre cheil maxi led posizionato sulla Cattedrale del Duomo di Milano, messo a disposizione da Samsung. I led stop motion saranno quelli di: Corso Venezia, Largo Augusto, Corso Garibaldi 16 Lato A, Via Vetra, Via de Amicis, San Calimero.

«Siamo stati precursori della digitalizzazione  della fashion week nel febbraio scorso quando, con l’iniziativa China We Are With You, abbiamo creato un ponte digitale che permettesse di vivere le sfilate agli operatori e al pubblico cinese, allora impossibilitato a muoversi a causa della nascente emergenza Covid-19. Forti di quell’esperienza, presentiamo oggi un progetto rivoluzionario nella capacità di aprirsi a quella nuova audience trasversale che forma la comunity della moda: un pubblico che affianca agli addetti ai lavori i fruitori finali, spesso giovani che vivono la moda come un idioma di immagini e a cui CNMI si propone in quanto autorevole Fashion Translator del linguaggio fluido della società e della creatività», ha spiegato Carlo Capasa, Presidente di CNMI.

La Milano Digital Fashion Week è stata realizzata con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia.

Qui il calendario degli appuntamenti.

Vedi anche

Style

Alessandro Squarzi firma la nuova capsule Tramarossa

L’arte del denim al suo massimo splendore: per Tramarossa, storico brand veneto di jeans sartoriali di lusso, Alessandro Squarzi ha disegnato una collezione di capi in denim che fondono ispirazioni giapponesi all’eccellenza Made in Italy.