Style

Gli orologi uomo (d’élite) ispirati al mondo delle auto

di Paolo Briscese - 16 Ottobre 2020

Un sodalizio esclusivo, che fa sognare in tanti, è quello tra case automobilistiche e orologiere, da cui nascono segnatempo semplicemente unici. Eccoli.

Negli ultimi anni sono sempre più numerose le case orologiere che si ispirano al mondo dei motori per la creazione dei loro segnatempo. Una tendenza che ha portato molti marchi ad avviare vere e proprie collaborazioni e partnership con le case automobilistiche più prestigiose. Si tratta di due mondi solo in apparenza distanti, che condividono design, stile, iconografia, cura per i dettagli, meccanica e funzionalità. Insomma, un binomio perfetto. Tra grandi classici divenuti ormai iconici e new entry, abbiamo selezionato i modelli che strizzano l’occhio al modo dei motori.

Zenith Defy 21 Land Rover Edition

L’incontro tra due partner pionieri di diversi settori può portare a risultati inattesi ed entusiasmanti. È il caso di Zenith Defy 21 Land Rover Edition, nato in concomitanza con il lancio del Land Rover Defender di nuova generazione. Il segnatempo nasce come rivisitazione del cronografo ad alta frequenza El Primero del XXI secolo, che racchiude l’anima resiliente del nuovo Land Rover Defender, in un mix avanzato di robustezza e comfort. Corredato da un quadrante chiuso coordinato grigio opaco e cassa interamente realizzata in titanio dalla finitura opaca, è disponibile in edizione limitata di soli 250 esemplari.

Excalibur Huracán Roger Dubuis versione total-black

Ruggente come una Lamborghini. Nato dall’incontro di ingegneri visionari con straordinari maestri orologiai, Excalibur Huracán offre uno stile senza eguali ed eccellenza tecnica. Un orologio performante e leggero mosso da un calibro automatico RD630 che presenta una ruota del bilanciere inclinata a 12°, elemento distintivo dei movimenti creati in collaborazione con Lamborghini Squadra Corse. Il suo stile car racing è accentuato da una massa oscillante a 360° ideata per ricordare l'effetto velocità delle ruote dell’Huracán, mentre la parte superiore del calibro presenta un ponte che richiama le barre duomi del motore V10 della Lamborghini Huracán.

Tissot Navigator Heritage 1973

Ispirato al modello originale Tissot Navigator Chronographe che negli anni ‘70 è stato un’icona simbolo dell’avvicinamento tra Tissot e le gare sportive automobilistiche, questo modello è la sintesi perfetta tra sportività chic e design neo-vintage. Il segnatempo presenta una cassa in acciaio da 43 mm curva sulle tre dimensioni e movimento automatico con massa oscillante incisa. Il vetro è di tipo glassbox tagliato nello zaffiro e arrotondato per seguire la stessa linea di anse e fondello, arcuato. Disponibile in tre varianti cromatiche, nero, marrone medio cognac e marrone scuro. In edizione limitata a 1.973 esemplari.

Breitling Chronomat B01 42 Bentley

L’iconico Chronomat occupa un posto speciale nella storia di Breitling. Presentato nel 1984, quando i segnatempo ultrasottili al quarzo andavano per la maggiore, l’ultimo modello (rivisitato) del Chronomat Bentley celebra la collaborazione di Breitling con la grande marca britannica di automobili di lusso. Il segnatempo è dotato di una cassa da 42 millimetri in acciaio inossidabile e un quadrante verde con contatori cronografici neri a contrasto. Corredato da un bracciale Rouleaux in acciaio con chiusura a farfalla, riporta l’iscrizione «BENTLEY» tutto attorno al fondocassa trasparente in vetro zaffiro.

La nuova collezione Autunno/Inverno 2020 di Geox

Per l’arrivo dell’inverno, Geox ha puntato sull’innovazione tecnologica per creare una collezione di calzature e abbigliamento che invita a dimenticare qualsiasi pensiero e godersi la stagione autunnale.

Vedi anche

Cult

Netflix & Co: i film e le serie tv da vedere ora

Il ritorno di David Letterman, la terza stagione di "Suburra" e il nuovo mistery drama "The Third Day" con Jude Law. Ma non solo. Ecco le nostre scelte di ottobre, con qualcosa da recuperare come "Il processo ai Chicago 7" e "Mrs. America".