In collaborazione con

Arriva a Milano “Talking Sofa”, il nuovo format digitale di Fred Perry

14 Novembre 2020

Quattro ospiti d’eccezione, la DJ Ema Stokholma, l’artista Federico Clapis e il duo di cantanti Coma_Cose, si raccontano attraverso l’originale format digitale ‘Talking Sofa’ presentato da Fred Perry e sviluppato all’interno del primo store milanese del brand.

Come una conversazione tra amici seduti sul divano di casa, parlando di musica e passioni, sogni e paure, passato e futuro. È questa l’atmosfera intima e accogliente ricreata dal nuovo format digitale Talking Sofa che Fred Perry sviluppa all’interno del suo primo monomarca italiano, aperto da poco a Milano in Corso di Porta Ticinese 76. Perché oggi più che mai la necessità è quella di trovare innovative modalità di incontro e, infatti, questo progetto nasce proprio con l’obiettivo di trasformare lo spazio del brand Made in England in un creative hub, un luogo di confronto e scambio tra artisti e musicisti, in cui potersi raccontare nell'attesa di tornare a esibirsi con performance live sui palchi e nei club di tutto il mondo. 

Padrone di casa è Carlo Pastore, conduttore radiofonico e direttore artistico del MI AMI Festival, che presenta ognuno degli ospiti amici del brand e guida una conversazione alla scoperta del loro percorso artistico e personale, del loro legame con la musica e con la città di Milano. 

«Milano è una città dove puoi essere chi vuoi», racconta infatti Ema Stokholma, una dei protagonisti delle prime tre puntate della mini serie digitale. DJ di origine francese ma milanese d'adozione, ha esordito nel mondo della moda all’età di 15 anni, lavorando per firme come Valentino, Dolce&Gabbana, Versace, Fendi, ma oggi è conosciuta per i suoi suoni multietnici che uniscono hip hop, electro, Funky e Deep House. Con lei anche Federico Clapis, un artista contemporaneo italiano che, dopo aver ottenuto grande popolarità grazie ai suoi video diventati virali sui social network, ha deciso di dedicarsi all’arte, indagando le più intime condizioni dell’animo umano attraverso sculture e installazioni. E infine il duo di cantanti e musicisti Coma_Cose, formato da California e Fausto Lama, che dopo la prima canzone scritta insieme nel 2017, hanno subito attirato l’attenzione di pubblico e critica grazie a un suono eclettico ed estremamente originale, su cui si innesta un cantautorato capace di aprirsi al pop senza trascurare la profondità di scrittura. 

Storie personali, quindi, che si intrecciano con i valori fondamentali di Fred Perry, l’autenticità, l’individualità e il forte legame con la musica e con l’arte, come testimoniano le subculture giovanili made in UK dagli anni cinquanta in poi.

«Il 2020 è un anno particolare per tutti, un anno di tanti cambiamenti», ha sottolineato Alexandra Pfeifer, responsabile marketing Socrep, distributore del brand inglese per il mercato italiano. «Credo fortemente che uno dei segreti del cambiamento, unica costante nella nostra vita, sia concentrare l’energia non nel combattere il vecchio, ma nel costruire il nuovo. Questo nuovo format, oltre alla musica e l’arte, si concentra su tre temi chiave: comfort zone, crescita personale e Milano, città che abbiamo scelto per aprire il nostro primo monomarca in Italia. Tramite questo format vorremmo mandare un messaggio di speranza e positività, con la consapevolezza che il cambiamento non porta sempre crescita, ma non c’è crescita senza cambiamento», conclude Alexandra Pfeifer.

Questo format innovativo è stato sviluppato in collaborazione con Musa, boutique creativa e strategica specializzata nel mondo della musica. Mentre per realizzare la serie di video-interviste - fruibili esclusivamente sui canali social di @fredperryitalia - il brand ha scelto Matthias Salzburger, un regista italiano pluripremiato che vive a Londra e dal 2019 dirige ScarFilms, agenzia specializzata nella produzione di video.

Un incontro di eccellenze, insomma, per raccontare e condividere storie di talenti, in grado di ispirare. 

Vedi anche