Upcycling

Upcycling

di Annalisa Testa

La collezione Emporio Armani attinge al lessico usato da Re Giorgio negli anni Ottanta, attualizzandone gli inconfondibili tagli leggeri, i volumi morbidi e destrutturati

Regale per natura, l’aquila vola alto nei cieli dell’eleganza dal 1981. L’anno in cui Re Giorgio la scelse come simbolo dell’appena fondato Emporio Armani: «L’ho immaginato come una linea con cui sperimentare, rappresentazione di una declinazione trasversale e dinamica del mio concetto di stile». Calibrata, puntuale nell’esecuzione, da quattro decenni mai un’incertezza nel tracciare le linee di un guardaroba maschile che è un’ode alla libertà. Contenitore senza tempo e senza confini: «Un marchio fortemente ancorato alla contemporaneità», lo ha definito il suo creatore: «riflette l’energia e la vitalità delle metropoli, cogliendone il ritmo e offrendo un’esperienza fatta di abiti, accessori, idee». 

Emporio Armani non ha schemi, è fluido nel celebrare l’immaginazione. Manifesto di una vivacità piena di grazia ed eleganza, illuminata da una leggera ironia su sfondo urbano. Scavalca il tempo e unisce le decadi: accadde ora, si potrebbe dire della nuova collezione per la stagione fredda. Una collezione che attinge al lessico usato da Armani negli anni Ottanta, attualizzandone gli inconfondibili tagli leggeri, i volumi morbidi e destrutturati. E poi risvolti, pinces, vite rialzate e raffinate. Un dialogo maschile in cui la sperimentazione, evolvendosi, resta il tratto costante: la dimostrazione tangibile di come si possa costruire un marchio, inteso come insieme di segni immediatamente riconoscibili, senza mai ricorrere a facili stravaganze o esagerazioni effimere, ma scegliendo, con coraggio, di volare alto. Sempre.

Abiti e accessori Emporio Armani
Abiti e accessori Emporio Armani
Abiti e accessori Emporio Armani

Models: Jonas B @Img; Oliver H @Crew

Photos by Alessandro Burzigotti; Styling by Edoardo Caniglia; Styling assistant: Valentina Volpe

Grooming:Astor Hoxha @Blend Management using Davines

Location: Archivio Location (archiviolocation.com)