Valentino: The Beginning

Valentino: The Beginning

di Annalisa Testa

Il nuovo inizio di Pierpaolo Piccioli che riporta l’Haute Couture di Valentino a sfilare lungo la Scalinata dì Trinità dei Monti fino a Piazza di Spagna

Laddove tutto ebbe inizio. Scendono la scalinata di Trinità dei Monti. Il direttore creativo Pierpaolo Piccioli ha intitolato la sua nuova collezione Haute Couture di Valentino, The Beginning. “Perché per me - racconta lo stilista - è come un inizio. Sono passati 23 anni da quando sono arrivato qui, la scalinata è la stessa. Ma il mondo, le persone sono cambiate. Anche se io sono ancora quel ragazzo che arrivava col treno da Nettuno per veder scendere Dalma con un abito Valentino dalla scalinata di Donne sotto le stelle”. Questa collezione è un dialogo ideale con il fondatore attraverso un racconto di momenti, temi, colori, materie, segni, linee. Un dialogo in cui ci si specchia e ci si ritrova. The Beginning, un nuovo inizio che però riporta in Atelier, perché é lì che la visione diventa tangibile, luogo in cui creazioni e invenzioni prendono vita attraverso le mani e le storie di chi gli abiti li fa, di chi imprime il carattere attraverso il lavoro.

Dalla Scalinata dì Trinità dei Monti  scendono 103 look che raccontano una bellezza diversa. Modelle di colore, per la maggior parte, e ragazzi gender fluid. Una bellezza inclusiva che poco si è vista nella storia della Haute Couture. D’altra parte la bellezza da sempre è al centro del savoir-faire della Maison Valentino. Il movimento lungo la scalinata carica di storia rimanda ad altri movimenti e momenti di moda, lungo le stesse scale, che diventano adesso estensione dell’Atelier. La visione d’insieme è un’esplosione di colore. Centrale il Rosso Valentino e poi i nuovi Pantone creati da Piccioli. Il giallo line, il rosa shocking, e poi turchese, argento, blu elettrico e il nero più elegante, una palette che veste indifferentemente abiti maschili o femminili. Una nuova bellezza armonica, che non obbedisce a canoni estetici prefissati, che racconta un glamour elegante nella sua imperfezione.