Uomini

Giambattista Valli X H&M: la nuova collezione sfila a Roma

di Silvia Perego - 25 Ottobre 2019

Il marchio svedese H&M presenta l’ultima designer collaboration firmata da Giambattista Valli, durante una sfilata nella storica cornice romana di Palazzo Doria Pamphilj

Tra le opere di Caravaggio e Velazquez, Raffaello e Bernini, che compongono la ricca collezione privata avviata da Papa Innocenzo X Pamphilj nel 1644, ieri sera l'emozione era già alle stelle. Ma ad animare l'interno del seicentesco Palazzo Doria Pamphilj di Roma, custode di questi capolavori unici, è stata la sfilata della collezione Giambattista Valli x H&M, l'ultimo progetto in collaborazione con uno stilista presentato dal colosso svedese della moda accessibile.
«Ho creato la mia casa di moda a Parigi, ma rivendico con orgoglio le mie radici romane: il mio cuore apparterrà sempre alla Città Eterna, ed è per questo che ho scelto Roma e, in particolare, Palazzo Doria Pamphilj per la sfilata. Con il suo stile eclettico, Roma ha plasmato la mia visione e la mia personalità. È una città sempre in fermento e ricca di sorprese, appena svoltato l'angolo ci si può trovare davanti un antico tempio romano», racconta Giambattista Valli.
«Questa collezione racchiude l'abbiccì di tutto il mio lavoro. Io la definisco un modo si essere, è romantica e inclusiva, senza distinzioni di genere. È un lungo viaggio che attraversa diverse culture, diverse epoche, diverse parti del mondo, da Casablanca a Berlino fino a Los Angeles. Si rivolge alla nuova generazione globale, che viaggia, senza alcun tipo di barriera. Non esistono più capi maschili o capi femminili, oggi nell'armadio si prendono in prestito jeans, camicie bianche e tuxedo dal proprio fidanzato. Ecco, in questa collezione è come se Kurt Cobain potesse indossare liberamente gli abiti di Courtney Love e viceversa», spiega lo stilista.

Guidato dalla top model Kendall Jenner, un casting d'eccezione porta in passerella, quindi, i codici estetici del designer rimescolati con i grandi classici del guardaroba maschile e i capi protagonisti dello street style. Ecco vaporosi abiti di tulle rosa e rosso fuoco seguiti da blazer zebrati con rever a lancia e lunghi cappotti leopardati dalla costruzione sartoriale. E ancora, vestiti lunghi e corti con volant, rouches e motivi floreali; poi pantaloni cargo in pelle, tutù asimmetrici, parka dai dettagli militari e la marsina ricamata, omaggio alla giacca indossata dagli intellettuali e dagli artisti francesi.
«Questo progetto è stata l'occasione per aprire il mio universo e condividere la cultura della couture. Il mio background nell'alta moda e nella sartoria oggi si incontra con la velocità di H&M. Ho dovuto semplificare, che non significa impoverire ma arrivare all'essenza, che è ancora più difficile. Ho sperimentato un nuovo approccio, è stata un'evoluzione per il mio lavoro e la mia mente», conclude Valli.
Al termine della sfilata, gli ospiti si sono spostati lungo Via del Corso per raggiungere il Grand Hotel Plaza, dove si è tenuto l’after party che ha ospitato il gruppo di DJ Circoloco.

L'intera collezione Giambattista Valli x H&M, che comprende capi da donna, da uomo e accessori, sarà disponibile a partire dal 7 novembre online e in punti vendita selezionati di tutto il mondo.

tag
Roma

Vedi anche