ICON: in edicola il numero di ottobre 2018


La genialità artistica di Lenny Kravitz, coverman di ICON. Poi un sopralluogo nell’atelier Hermès Sur Mesure, un’intervista all’attore Matt Dillon e l’interpretazione dei codici dello stile di Giorgio Armani. Buona lettura!

di Silvia Perego

Dobbiamo tornare a coltivare il fuoco che ognuno di noi possiede». Lenny Kravitz ha una visione rivoluzionaria del mondo e, proprio a lui, ICON dedica la copertina del numero di ottobre, in questi giorni in edicola. Fotografato da Blair Getz Mezibov, in abiti Saint Laurent, lo abbiamo incontrato a Manhattan, dove ci ha raccontato il suo nuovo album, Raise vibration, i suoi mostri e la speranza di una nuova rivoluzione culturale. Nelle pagine successive, l'intevista all'attore Matt Dillon, che interpreta un serial killer nell'ultimo discusso film di Lars von Trier e consiglia di sbarazzarsi delle convinzioni, «sarà eccitante». Poi una visita privata nell'atelier parigino Hermès Sur Mesure, dove qualsiasi sogno di personalizzazione – dagli interni delle automobili ai rivestimenti di timoni nautici – prende forma, un incontro con Choire Sicha, da blogger diventato responsabile della sezione Style del New York Times, e un viaggio a fianco di una famiglia sui generis che ha formato una comunità hippie che va in giro per il mondo, a contatto con la natura per riscoprire se stessi.

Il guardaroba autunnale ammicca allo stile british e reinterpreta la divisa da businessman, giocando con le proporzioni di completi gessati e pull in lana oversize. Il portfolio del mese è dedicato ai codici dello stile di Giorgio Armani: giacche doppiopetto destrutturate, pantaloni sartoriali dalla linea dritta e un trionfo di velluto, che attraversa tutte le tonalità notturne.