Beauty

Come preparare la pelle all’abbronzatura

di Eleonora Gionchi - 14 Luglio 2020

Pochi giorni prima di esporsi al sole, si prepara la pelle esfoliandola per eliminare tutte le impurità e nutrendola a fondo.

Prima di esporsi al sole, è necessario preparare la pelle eliminando tutte le impurità. Oltre ad assumere gli integratori specifici che attivano la melanina, bisogna eliminare la patina di grigiore accumulata sulla pelle durante l’inverno. Per questo scrub ed esfolianti, assieme a creme nutriente e idratanti, sono indispensabili in queste settimane che ci separano dalle vacanze.

Prepararsi all'abbronzatura: l’importanza di esfoliare in profondità la pelle

Più o meno granulari: è questo il segreto degli scrub ed esfolianti. Fondamentali tutto l’anno, diventano indispensabili poco prima e durante le vacanze perché, tramite l’azione meccanica, eliminano secchezze e grigiore. Usarli inoltre è molto facile: sotto la doccia, prima dello shower-gel, si “sfregano” su tutto il corpo con l’aiuto di una spugna, o anche di una spazzola per il corpo a seconda della comodità.

I granuli contenuti, spesso di origine naturale e derivati dai noccioli dei frutti, portano via lo strato superficiale epidermico così da mantenere la pelle più morbida. Perché è fondamentale questo step? Così facendo l’abbronzatura aderisce meglio alla pelle, durando più a lungo. C’è una sottile differenza tra scrub e gommage: il primo ha un’azione più intensa, per questo è adatto per il corpo, mentre il secondo è più morbido perché ha meno granuli o comunque sono mescolati anche a ingredienti idranti, per questo è adatto per le pelli sensibili o per il viso.

Applicare la crema 

Dopo l’esfoliazione, la pelle ha bisogno di essere idratata. In alcuni casi lo sfregamento può anche averla arrossata quindi, a maggior ragione, è necessario un prodotto nutriente e idratante che lenisca ed elimini le secchezze. Le consistenze tra cui scegliere sono principalmente due: per il viso va benissimo la classica crema di stagione mentre per il corpo meglio optare per formule più ricche con ingredienti nutrienti come il burro di karitè o gli oli, come quello di argan. Lo scopo infatti è quello di prevenire eventuali secchezze, che portano poi a desquamazioni, causate proprio dallo sfregamento e che non uniformano l’abbronzatura stessa.

Vedi anche

Beauty

Profumi uomo: le novità per l’estate 2020

Raccontano di sensualità e mete lontane, di viaggi per mare e di spiagge californiane, di tuffi in acque blu profondo ghiacciate: le nuove fragranze maschili hanno trovato il perfetto equilibrio tra freschezza e quel tocco di erotismo che non guasta.