Beauty

Pulizia viso uomo: prodotti e consigli per la pelle mista

di Eleonora Gionchi - 30 Aprile 2019

Prodotti che si adattano alla stagione e che rispettano la particolarità della pelle mista, con zone particolarmente grasse e altre secche, sono le caratteristiche fondamentali di questa detersione

Più particolare da curare, la pelle mista necessita di una pulizia del viso con caratteristiche ben precise.

Come - per esempio - la necessaria presenza del tonico e l’utilizzo di acqua calda e tiepida durante il lavaggio del viso.

Non solo: benché i passaggi non cambino durante l’anno, a variare devono essere i prodotti. Consistenze più leggere e fresche, come i gel, in estate; più pesanti in inverno, perché la pelle mista subisce molto gli sbalzi climatici.

Come sempre, tre i passaggi garantiti più una maschera. Il plus? Uno stick astringente per le imperfezioni dell’ultimo secondo.

-

LEGGI ANCHE: I consigli per le pelli normali | I consigli per la pelle grassa | I consigli per la pelle normale

-

Pulizia viso per la pelle mista: i consigli

Detergente

Primo passo di ogni routine quotidiana di pulizia del viso, il detergente per la pelle mista tendenzialmente non dev’essere troppo schiumoso né aggressivo.

Sono adatti quelli dalla consistenza in gel, magari con microgranuli al suo interno così da svolgere una leggera azione di scrub.

Questo passaggio è importante per la pelle mista perché consente di eliminare il sebo che si è prodotto in eccesso durante la notte.

Un consiglio in più: bagnare il viso con acqua calda così da aprire i pori, applicare il detergente e risciacquare con acqua più tiepida così da richiuderli. Così facendo si pulisce in profondità.

Tonico

È il passaggio fondamentale per la pelle mista perché aiuta a completare la pulizia.

Tendenzialmente sarebbe meglio sceglierne due differenti per assecondare i due aspetti della pelle mista: grassa da un lato e secca/sensibile dall’altro.

Quindi, un tonico per la mattina e l’altro per la sera: il primo con ingredienti astringenti (uno su tutti l’argilla), il secondo invece lenitivo con formulati per esempio alla calendula o camomilla.

Crema

La consistenza di una crema viso per pelle mista dev’essere leggera e possibilmente fresca. Inoltre deve contenere SPF e agenti riequilibranti, ovvero: è necessario che la crema idrati ma che al contempo tenga sotto controllo l’eccessiva produzione di sebo.

Attenzione però: una massiccia produzione sebacea in età adulta è spesso causata dall’assenza di oli naturali e acidi grassi nella pelle. In questo caso quindi essa reagisce così da compensare questa mancanza.

Per questo motivo alla crema giorno si dovrebbe affiancare un siero notturno che, a base di oli naturali, contrasti di notte la produzione di grasso epidermico.

Maschera

Per la pelle mista le maschere possono essere di due tipi: detossinante/purificante e idratante subito dopo. Le prime per pulire in profondità, e le seconde per riequilibrare il livello di idratazione.

A differenza della pelle grassa, è meglio fare una maschera o uno scrub all’incirca ogni 7-10 giorni così da non stressare troppo la parte secca del viso affinché non diventi ancora più fragile.

Il gesto in più

Uno stick astringente: in formato roll on, si applica sulle imperfezioni così da asciugarle in breve tempo.

Vedi anche