Le case di moda di scena alla Milano Design Week 2021

Le case di moda di scena alla Milano Design Week 2021

di Digital Team

Quali sono le novità casa che le maison stanno presentando alla Milano Design Week? Una panoramica fra quattro brand internazionali

Non solo sofisticati stand in fiera, nell'atteso supersalone. In occasione della Milano Design Week 2021 è in città che le case di moda aprono le porte dei propri rinnovati showroom, firmano installazioni e allestimenti d'autore, propongono mostre temporanee di assoluto interesse. Come nel caso di Bulgari che puntando sulla direzione artistica di Alba Cappellieri, Ordinario al Politecnico di Milano e Direttore del Museo del Gioiello di Vicenza, ha scelto gli spazi della Galleria d'Arte Moderna per la mostra Metamorphosis (fino al 10 settembre). Ann Veronica Janssens, Azuma Makoto, Daan Roosegaarde e Vincent Van Duysen sono i quattro autori selezionati per un progetto espositivo focalizzato sul simbolo del serpente. L'attenzione si sposta sul design e sugli spazi che abiteremo nel post pandemia con le collezione casa sviluppate in questi mesi da alcuni tra i più influenti brand moda. Un'overview in quattro tempi.

Le novità di Missoni Home

Triplice presenza per Missoni alla Milano Design Week 2021. Oltre alla partecipazione al supersalone, dove sono esposte le sedute in legno massello Miss Wood - realizzata con processi ad alta tecnologia, quindi rifinite a mano, levigate e dipinte  in cinque tonalità - e la poltrona con braccioli Grandma, la maison espone le novità della propria linea home in città. L'appuntamento è alla Boutique Missoni Sant’Andrea (angolo via Bagutta; fion al 19 settembre) e nel Cortile d'Onore dell'Università Statale: qui è possibile sperimentare un'immersione nell'universo outdoor firmato Missoni. I protagonisti sono il sofa componibile da esterni Nap Outdoor, la chaise-longue Virgola Soft e il pouf con facce appena bombate Cubo Soft. Nasce dalla sinergia stretta con la storica fornace veneziana Orsoni il Missoni Vase by Orsoni Venezia 1888, il vaso che ripropone le cromie del tessuto a righe Andalusia Missoni. 

Le nuove prospettive domestiche di Armani Casa

Include il mobile bar in limited edition Royal, 'un mobile sartoriale fatto a mano', la collezione Armani/Casa 2021 di scena alla Milano Design Week. 'Mi sono lasciato ispirare dalla natura. Viviamo su questo pianeta e abbiamo bisogno di essere in contatto con la terra. Gli elementi naturali donano calma, serenità e offrono lo sfondo sul quale esprimerci', ha raccontato Giorgio Armani, illustrando la nuova linea. Il mutato contesto sociale, con i suoi diretti riflessi sulla sfera domestica e privata, sollecita una riflessione sugli ambienti nei quali trascorriamo il tempo delle nostre vite. A unificare il progetto è dunque una peculiare combinazione fra discrezione, eleganza e natura, con quest'ultima che si rintraccia in una pluralità di tracce: dalle texture animalier dei tessuti, ai richiami all'universo floreale; dalla palette cromatica alle venature delle pietre. Appartengono alla ricca collezione, che include la scrivania Rousseau, anche il set per il barbecue Robespierre e il set di accessori Pump, destinato agli appassionati di sport e fitness.

Ludovica+Roberto Palomba per Versace Home

Gli architetti e designer Roberto Palomba e Ludovica Serafini, fondatori nel 1994 dello studio milanese Palomba Serafini Associati, hanno lavorato con Donatella Versace alla Home Collection che il celebre brand rivela alla Milano Design Week 2021. Senza rinunciare all'inconfondibile impronta audace, eclettica e anticonformista, il progetto sviluppato dal duo per l'azienda combina memorie mitologiche e classiche a geometrie precise e volumi scultorei. 'Sono una persona estremamente curiosa e colgo ogni occasione per imparare qualcosa di nuovo. Quando ho iniziato a collaborare con Ludovica e Roberto sono rimasta affascinata dalla loro incredibile conoscenza del mondo del design e dalle idee che mi hanno presentato per la linea Versace Home. - Ha dichiarato Donatella Versace - La capacità che hanno dimostrato di coniugare i codici iconici di Versace con linee pulite ed essenziali è veramente incredibile. Amo come utilizzano i colori e il modo in cui sono rispettosi del marchio, trasportandolo però in una chiave moderna'. La nuova collezione è esposta nella rinnovata boutique di via Durini, concepita come una lussuosa dimora, con stanze in successione.

Le collezioni Hermès alla Milano Design Week

Non è sfuggita agli appassionati di design e di moda l'installazione curata da Charlotte Macaux Perelman, direttore artistico di Hermès Maison, con Alexis Fabry a La Pelota, in via Palermo (fino a venerdì 10 settembre, alle 18:00; visita su prenotazione). I visitatori possono percorrere un itinerario fra cinque volumi attraversabili tutti da scoprire, identificati all'esterno da pattern dalla forte identità geometrica e cromatica. Artigianalità e riscoperta della materialità sono fra i concetti chiave sia di questo intervento, sia della nuova collezione casa del brand, che comprende la poltrona Sillage d’Hermès. È opera degli architetti dello Studio Mumbai, di base in India ma con una notorietà di respiro globale, che hanno scelto di affiancare la forma organica dell'ampia seduta con una peculiare ricerca sui materiali condotta in Italia. Il rivestimento di Sillage d’Hermès è infatti a base di microfibre di cellulosa, per il 70% proveniente da materiale riciclato realizzato in Puglia, regione in cui a partire dal XVI secolo si è affermata la tecnica della cartapesta.