Progettato nei primi anni Settanta dall'architetto brasiliano Oscar Niemeyer su commissione di Giorgio Mondadori e ultimato nel 1975, Palazzo Mondadori fu concepito come un'architettura capace di imprimersi nella memoria. Un edificio che diventò ben presto iconico, unico in Italia, considerato tra i più innovativi di Niemeyer.

Oggi, Palazzo Mondadori si illumina con i colori della bandiera italiana. Un'iniziativa con cui Gruppo Mondadori partecipa al sentimento di solidarietà e speranza, sostenendo simbolicamente il nostro Paese in questo prolungato periodo di emergenza e isolamento sociale.

I colori della bandiera italiana rappresentano il metaforico abbraccio dei dipendenti e dei collaboratori del Gruppo Mondadori a tutti coloro che sono in difficoltà, oltre al ringraziamento alle persone che in questo momento sono in prima linea per difenderci e curarci, sacrificandosi per il bene comune.

L'augurio è che le luci che avvolgono la sede del Gruppo possano contribuire a infondere nuova fiducia per vincere questa grande sfida tutti insieme.