Mangiare con i piedi nell’acqua. I ristoranti migliori nel mondo

Mangiare con i piedi nell’acqua. I ristoranti migliori nel mondo

di Carolina Saporiti

Cosa c’è di più bello di una cena vista mare, con i piedi nella sabbia e il rumore delle onde come sottofondo? Dalle nostre coste fino a quelle caraibiche abbiamo selezionato i migliori ristoranti sul mare

Chiudi gli occhi e immagina di essere su una spiaggia di sabbia dorata, con poche persone intorno e la risacca del mare come unico suono distinguibile. Non sembra di essere in un sogno? E invece se fossi in uno dei ristoranti sul mare che abbiamo selezionato, aprendo gli occhi, vedresti che non stai sognando, ma che è tutto vero.

Life is better with sandy toes”, dice un detto inglese. E a chi non piace sentire la sabbia affondare sotto i piedi, i granelli infilarsi tra le dita dei piedi? È una sensazione che leghiamo al relax, alle vacanze, allo stare bene. E se a questo potente antistress si lega uno dei piaceri più grandi della vita, il cibo, allora ecco che il sogno diventa realtà. Mangiare con i piedi nella sabbia (o in un caso, nell’acqua) è uno dei modi migliori per godere del mare e dei suoi sapori che si confondono con i suoi suoni e i suoi colori.

Non resta che prenotare e partire e intanto continuare a sognare la prossima cena in uno di questi ristoranti sul mare.

Studio Brambilla Serrani
Clandestino Susci Bar

Clandestino Susci Bar, Portonovo (AN)

Aperto da vent’anni, il Clandestino Susci Bar dello chef due stelle Michelin, Moreno Cedroni, è uno dei ristoranti sul mare più amati di tutti. Come motto ha questo: “vita vista mare” ed è chiaro, vedendolo, il perché. Dalle sue finestre o direttamente sulla spiaggia, dove sono posizionati alcuni tavoli, si gode della bellissima Baia di Portonovo, con la sua mite temperatura, il suo azzurro e il profumo della sua natura. Il menù del 2022, come ogni anno, è stato realizzato declinando il tema scelto dallo chef Moreno Cedroni, insieme al suo executive chef Luca Abbadir, e quest’anno anche con il supporto di Matteo Gibertini junior sous chef. La sera sono due i menù degustazione: Susci Movies, il menù a tema di quest’anno dedicato al cinema, e Susci Memories con i piatti più significativi degli ultimi vent’anni del Clandestino Susci Bar.

Ristorante Uliassi, Senigallia (AN)

Anche questo ristorante, che è appena stato eletto al 12° posto nella classifica The World’s Best 50 Restaurants, si trova nelle Marche. Si trova sul mare, tra il porto canale e la spiaggia. È un posto pieno di energia. È bello sempre, in tutte le stagioni. Aperto nel 1990 dai fratelli Mauro e Catia, con leggerezza e grande entusiasmo, oggi è un ristorante in cui lavorano 30 persone, con 3 stelle Michelin, 5 cappelli Espresso e 3 forchette del Gambero Rosso. Semplice e contemporanea, la cucina di Mauro Uliassi affonda le sue radici nelle tradizioni della Riviera Adriatica, giocando con le contaminazioni. Si ispira al profumo del mare, ma propone anche piatti di selvaggina. Ogni anno nei Lab presentiamo 10 piatti inediti, che si affiancano al percorso Classico delle proposte storiche.

Blù Restaurant

Blú Restaurant Costa Smeralda

Di fronte a uno dei mari più belli del Mediterraneo, nel Golfo Aranci in Costa Smeralda, il Blú Restaurant propone una cucina realizzata con i preziosi prodotti della tradizione sarda, per offrire un’esperienza unica, un viaggio gastronomico attraverso le creazioni di artigiani del nostro territorio che lavorano ancora a mano, tramandando una tradizione sempre più rara e ricercata. Lo chef Daniele Sechi propone interessanti e innovativi metodi di cottura, affumicatura a freddo o a caldo, cottura a bassa temperatura, marinatura delle erbe, per sprigionare al massimo i profumi. Il ristorante, con una bellissima terrazza affacciata sulla spiaggia e sul mare, offre però anche la possibilità di prenotare una cena riservata sulla spiaggia, con i piedi nella sabbia scaldata dal sole.

Tapasake

Tapasake, One&Only Reethi Rah Resort, Maldive

Il Tapasake è un ristorante incredibile sia per la sua cucina, che unisce quella giapponese a quella peruviana, sia per la sua location e il suo design. Il pesce appena pescato nel mare delle Maldive per preparare i piatti di sushi e sashimi viene disposto su uno splendido bancone in granito e acciaio inossidabile; la griglia è a vista, così che si possa vedere lo chef al lavoro mentre cucina i classici piatti teppanyaki giapponesi o le sue rivisitazioni creative dei tagli di manzo. Per un'esperienza ancora più speciale si può prenotare una delle quattro “terrazze” teppanyaki private, all’aperto e lontane dagli altri tavoli. Ogni padiglione può ospitare fino a otto persone intorno a una postazione centrale dove vengono cotte le pietanze al momento, rendendo l'esperienza interattiva guidata dallo chef perfetta per i piccoli gruppi (o in coppia). I tramonti, visti da qui, sono tra i più belli dell'isola.

La Tonnelle

Restaurant La Tonnelle, Île Saint-Honorat, Costa Azzurra

Con venti minuti di barca da Cannes si raggiunge l'isola di Saint-Honorat, nota in passato come Lerina, un piccolo giardino lussureggiante circondato dalle acque turchesi del Mar Mediterraneo. Il ristorante La Tonnelle è un’oasi di pace, dove regna un'atmosfera rilassata, serena e amichevole. Lo chef Mathias Metge propone una cucina mediterranea, fatta di prodotti freschi. Vengono organizzate anche degustazioni di vini nei vigneti dell’isola, a cura del sommelier di La Tonnell. L'isola di Saint Honorat ospita una comunità di 20 monaci che vivono insieme nell'Abbazia di Lérins. 

BluWater Grill

BlueWater Grill, Sanctuary Rarotonga on The Beach, Cook Islands

La raffinata cucina del Pacifico, gustata con i piedi nella sabbia. Il BlueWater Grill si trova sulla spiaggia di sabbia bianca di Aroa Beach, sulla soleggiata costa sud-occidentale dell'isola. Il ristorante è all’interno del Sanctuary Rarotonga, un resort 4 stelle per soli adulti (aperto alle persone dai 16 anni in su) e propone una cucina gourmet in un ambiente informale. Si mangia su tavoli e sedie di legno, posti direttamente sulla sabbia. Nel menù sono presenti piatti di pesce, ma anche hamburger e club sandwich. A disposizione, però, anche i menù vegetariani e vegani.

Captain Joseph's Boat and Dining Tour

Treasure Beach, sulla costa sud della Giamaica, è un luogo dove si può andare a rilassarsi oppure dove provare una delle tante esperienze e avventure che organizzano. Ma soprattutto ci si può fermare per un caffè, un pranzo o una cena: si possono provare i piatti realizzati con i prodotti locali, il caffè tostato in loco, ma soprattutto uno tra i migliori jerk pork o chicken dell’isola, ma anche frutti di mare e tanti piatti della cucina casalinga giamaicana. Il Captain Joseph’s Boat Tours offre una serie di tour in barca, tra cui il suo Kingfish cookout su una spiaggia privata, una gita al Pelican Bar, un bar in mezzo al mare o ancora un tour lungo il Black River (un bellissimo fiume che ospita molti coccodrilli). Esperienze indimenticabili, da vivere con i piedi a mollo.

Aman @ Edipo Re

Aman @ Edipo Re, Venezia

Non si tratta di mare, ma c'è l'acqua. Non si mettono i piedi nella sabbia, ma ci si può tuffare direttamente aspettando che venga servito il pranzo. Per scoprire Venezia da una prospettiva privilegiata, Aman Venice ha lanciato quest’anno una nuova bellissima esperienza, che sarà disponibile fino al 31 ottobre 2022, la Cook the Lagoon: Edipo Re Edition. Fluttuando tra i canali a bordo della Edipo Re – storica imbarcazione che negli anni ‘50 fu teatro di traversate straordinarie per Pier Paolo Pasolini e per il pittore Giuseppe Zigaina – gli ospiti possono ammirare Venezia e la sua splendida laguna, gustando classici cicchetti e un menù di quattro portate, creato dalla squadra di Aman Venice e dallo chef tristellato Norbert Niederkofler – consultant chef di Aman Venice dal 2019. Preparati al momento dall’executive chef dell’hotel, Matteo Panfilio, i piatti sono creati con gli ingredienti freschi e di stagione disponibili al mercato del giorno. 

Ristorante Dalmazia

Ristorante Dalmazia, Hotel Principe Forte dei Marmi

Il Ristorante del Dalmazia Beach Club, rinnovato nel 2020, è un'esplosione di odori e sapori tipici della Versilia, ampliati dalla vista sul mare aperto dalle sue ampie verande e dai profumi e i colori dell’ambiente circostante. I tavoli sono ovunque, dall’esterno sulla spiaggia (per mangiare con i piedi nella sabbia), all’ombra del pergolato o all’interno del locale climatizzato. E nel giardino, pervaso da mille profumi, gli ospiti possono godere di un cocktail in relax. La cucina è curata da Valentino Cassanelli, chef del ristorante stellato Lux Lucis, ed è strettamente connessa al territorio. Il totale supporto di produttori e coltivatori locali, consente a Valentino di celebrare la Toscana in tutti i suoi gusti e sapori.

Fresh

Fresh, Sanya Mandarin Hotel, Hainan, Cina

Fresh è il ristorante più “scenografico” di questo splendido hotel che si trova sull’isola cinese Hainan, un’oasi di pace e tranquillità, immerso in un ambiente naturale incontaminato e circondato da una lussureggiante vegetazione, barriere coralline protette e una splendida spiaggia di 1,2 km. Fresh si trova proprio in riva al mare ed è costruito utilizzando rocce vulcaniche locali e gode di un'atmosfera rilassata. Protagonisti del menù sono ingredienti locali che spaziano dal pesce fresco – d’acqua dolce e salata – ai crostacei, fino a pregiate carni, preparati in diversi stili di influenza australiana e giapponese. Da provare le code di aragosta cotte a fuoco lento e il rombo in crosta di finocchio. Il suono delle onde che lambiscono dolcemente la riva e il cielo stellato fanno il resto.

Eden-Roc Grill

Eden-Roc Grill, Cap d’Antibes

Con un’immensa terrazza che si affaccia sul mare e un ambiente rilassato ma elegante, Eden-Roc Grill, il ristorante del leggendario Hotel du Cap-Eden-Roc, propone – a pranzo e a cena – un menù unico ed eclettico nello spirito di una brasserie moderna, che spazia da piatti mediterranei tradizionali a classici internazionali, fino a specialità esotiche. Carpaccio, tartare e pesce marinato, insalate nizzarde e e di granchio reale, entrecôte di angus irlandese, croque-monsieur fuso con burro al tartufo e aragoste alla griglia. Il tutto accompagnato dal suono delle onde sotto i propri piedi per fare sentire sospesi sull’acqua.

Potter's by the Sea

Potter’s by the Sea, Isole Vergine Britanniche

Un ambiente informale e una cucina di pesce freschissimo. Ci si siede ai tavoli sulla spiaggia del Potter’s by the Sea e si inizia a scavare nella sabbia con le dita dei piedi, mentre le stelle in cielo brillano. I piatti sono preparati giornalmente con ingredienti freschissimi, addirittura le aragoste vengono prese direttamente dal mare e cotte sulla griglia. La maggior parte dei piatti del ristorante viene cucinato sulla griglia, alimentata dalla legna che viene raccolta sull’isola durante l’inverno e che conferisce un sapore molto particolare ai cibi cotti. www.bvitourism.com