Pitti Uomo gennaio 2019, abbigliamento e accessori per il viaggio


Per globetrotter metropolitani o esperti esploratori. Il nuovo guardaroba maschile presentato a Pitti Uomo 95 celebra il viaggio

di Annalisa Testa

Viaggiare, prima di tutto. In treno, in aereo, in metropolitana a piedi o in bicicletta. Il nuovo guardaroba maschile per la prossima stagione fredda intravisto tra gli stand di Pitti Uomo 95 celebra il movimento. Per questo capi e accessori sono studiati con attenzione o prendono ispirazione dall'equipaggiamento per viaggiare.

Leggi anche: The Pitti Box, il tema dell'edizione numero 95 di pitti Immagine Uomo

I capi evocano territori nordici e ghiacciati come l’Alaska, bordati con pelo di montone, lo stesso che veniva utilizzato dai piloti dell’aviazione o sulle forniture ufficiali di marina ed esercito. I denim a cinque tasche con bottoni e rivetti in rame lavorato a mano e grosgrain nella chiusura si arricchiscono di nuove colorazioni di salpa, rovinati come dopo lunghi lavaggi e asciugature al sole. Il tartan, torna ad essere la tendenza della stagione e protagonista di capsule pensate per l'outdoor riviste attraverso tecniche che uniscono la mano cruda di filati importanti a un finissaggio water-repellent, garantito anche dalle cuciture termosaldate e nastrate in scuba.

Leggi anche: Tendenza sportswear, il nuovo guardarba athletic minded di Pitti 95

In spalla, ca va san dire, lo zaino. Accessorio must per la prossima stagione fredda. In pelle scamosciata come le sacche per le attraversate desertiche, o over, come i vecchi zaini multitasca pensati per le scalate in quota fino a quelli hi-tech che celebrano l'intelligent design funzionale al viaggio casa-ufficio.