Alle Bahamas con Tiger Woods


In crociera da New York alle Bahamas (o in aereo) per divertirsi, rilassarsi o giocare a golf

di Alessandra Mattanza

Le Bahamas sono prepotentemente di moda, con le loro spiagge di sabbia bianca e finissima e le loro acque calde e azzurro intenso, perfino in pieno inverno. Inoltre la gente, calda e con la voglia di divertirsi e ballare a ritmo di musica, oltre ai resort, stupendi e ancora non troppo costosi, sono un altro motivo che spingono ad avventurarvisi. Sono una delle mete predilette perfino da Tiger Woods, che ha deciso di tornare a competere a golf proprio qui, durante il recente Hero World Challenge ad Albany.  

Le Bahamas si possono raggiungere in aereo, scegliendo solo un'isola o esplorandone diverse, magari in barca o spostandosi sempre in aereo. Oppure un modo divertente per andare alle Bahamas, per divertirsi tra buona musica, sport, eccellente gastronomia in alcuni dei migliori ristoranti che fanno eco a quelli newyorchesi, è andare in crociera da New York alle Bahamas (e ritorno) con la gigantesca nave Norwegian Breakaway. Tante sono le iniziative anche durante le feste, mentre la nave, una vera cittadina sull'acqua, da maggio solcherà il mare in Scandinavia, Baltico e Russia.

Chi sceglie di andare in aereo può arrivare a Nassau, la destinazione più vivace, con tantissimi ristoranti e locali. Alcuni dei migliori alberghi sono Sandals Royal Bahamian, prediletto pure da molti single, il grande complesso Atlantis Bahamas, dove si può nuotare con i delfini, oltre che giocare al casinò o nello stupendo campo da golf, o nel lussuoso ed esclusivo The Island House. Un'esperienza da non mancare è andare ad Exuma a nuotare con i famosi maiali, che popolano una delle sue isole. La meta prediletta da Tiger Woods è Albany Bahamas, un resort, con ville che si possono affittare e residenze di proprietà di una comunità di miliardari, e un fantastico campo da golf, dove si svolgono campionati. Situato a New Providence è co-fondato, oltre che da Woods, da Ernie Els e da Justin Timberlake.

Chi invece preferisce optare per la crociera, meglio scegliete una camera con balcone (da 1.079 euro per questo tipo di sistemazione, ma ci sono anche pacchetti a partire da 650 euro con tutto compreso) o, per qualcosa di davvero esclusivo, o l’esperienza di lusso The Haven: in questo caso si ha a disposizione un’area isolata con piscina, propri lounge, ristorante e spa, accessibile, un servizio personalizzato di assistenza per 24 ore (che provvede perfino a organizzare e fare la valigia) e suite molto grandi. Esiste un pacchetto con cene in alcuni dei migliori ristoranti.

L’avventura della crociera comincia con una notte a New York all’Hudson Hotel, che oltre a essere famoso in cittá tra la scena creativa locale per i suoi bar e ristoranti, ha camere ispirate nell’arredo a una nave.

Tra le esperienze da non perdere sulla nave Norwegian Breakaway, che offre tantissimi locali e ristoranti, ci sono la Manhattan Room, per gastronomia americana e per ballare al ritmo di musica jazz classica dal vivo, con anche canzoni iconiche, Cagney’s Steakhouse per ottime e grandi bistecche (come il filet mignon con gamberi), Le Bistro, con un menù che spazia tra gusti francesi-americani, Moderno Churrascaria, dove i camerieri tagliano diverse carni sotto gli occhi passando tra i tavoli, Teppanyaki, in cui gli chef giapponesi preparano carni, pesce e frutti di mare, e verdure al volo davanti agli occhi, muovendosi, ballando e cantando, melodie pop.

Tra i bar Spice H2 O offre ottimi cocktail, ci si diverte moltissimo ad ascoltare battute e canzoni su richieste al piano bar Howl at the Moon all’Headliners Comedy Club, si provano drink gelati al bar di ghiaccio Svedka and Inniskillin Ice Bar.

Ci sono diversi show con canto e ballo al teatro Breakaway Theater, tra cui Rock of Ages, con stupende musiche rock, e Burn the Floor. Uno show davvero magico è poi il  Cirque Dreams at Jungle Fantasy at Illusionarium, con spettacoli simili a quelli di un circo di altissima qualità e con costumi che si ispirano agli animali della foresta.

Chi ama gli sport estremi, e non, troverà tante possibilità di praticarli, c’è addirittura una parete di free climbing, oltre che l’esperienza di camminare sospesi sull’oceano. Il centro fitness  offre diverse macchine per allenarsi tra pareti di vetri che guardano sull’orizzonte sconfinato, oltre che trainer professionisti. Per rilassarvi concedetevi almeno una giornata o un massaggio (ci sono diverse offerte durante il viaggio) nella Mandara Spa.

Durante la crociera il vantaggio è che si possono visitare diverse mete. A Nassau la nave ferma vicino al centro principale, dove si trovano boutique, ristoranti, locali e bar, mercatini di artigianato. Per vedere al meglio l'isola è meglio noleggiare un taxi (trattando costa attorno ai 100 dollari, o anche meno, per tutta la giornata) e farsi portare a vedere le spiagge più belle e anche predilette dai locali, tra cui Cabbage Beach, sull'isola Paradise Island, Montagu Beach, vicino allo storico forte, Adelaide Beach, più isolata, Cable Beach, considerata la più sexy per essere molto frequentata da belle ragazze.

Prima di arrivare qui, ci si ferma anche a Cape Canaveral al Kennedy Space Center, dove oltre che ammirare navette spaziali è possibile incontrare un astronauta.

Si può andare anche alla scoperta delle Everglades, le paludi ricche di alligatori, coccodrilli, serpenti e moltissimi diversi tipi di uccelli. Per sapere tutto su questi animali si esplora pure una fattoria di alligatori, dove si possono vedere perfino i "piccoli". Avventurose sono le barche che le percorrono a tutta velocità, le stesse che si vedono in molti film. 

La nave ferma pure per un'intera giornata all’isola privata Great Stirrup Cay, raggiungibile su più piccole imbarcazioni. Qui si può fare snorkelling o godersi semplicemente la spiaggia di sabbia bianchissima. 

Al ritorno a New York ci si può invece immergere nella nuova esperienza e mostra interattiva al National Geographic Encounter “Ocean Odyssey”, presso Times Square, con spettacolari effetti speciali e luminosi (alcuni sono stati creati dagli stessi tecnici che hanno inventato i draghi della serie Tv Trono di spade). In svariate magiche stanze, tra cui una che porta in un universo di alghe e suoni, oltre a permettere di interagire con foche e delfini, si ha la sensazione di trovarsi immersi nell’oceano.