Tra le mete turistiche più belle ed eco-sostenibili

Tra le mete turistiche più belle ed eco-sostenibili

di Elena Bordignon

Sono luoghi che oltre a essere bellissimi, hanno come una delle principali priorità quella del rispetto dell’ambiente, perché si adottano buone pratiche sostenibili, dalle fonti di energia ai mezzi di trasporto

Queste località turistiche tentano di utilizzare risorse rinnovabili, di ridurre al minimo i rifiuti e gli impatti negativi che potrebbero avere sull’ambiente circostante. Ne abbiamo selezionate alcune tra le tante in giro per il mondo, guidati dalla ricerca di luoghi dove la bellezza esteriore rinfranca e rinvigorisce la nostra serenità interiore.

Isola di Sark: dove vedere le stelle

Tutti a Sark - isola che fa parte dell’arcipelago che si trova nel Canale della Manica, tra la Gran Bretagna e l'Europa continentale - si muovono in bicicletta o, in alternativa, vanno a cavallo o utilizzano carri. L'unico mezzo a motore consentito è il trattore (da sottolineare che anche l'ambulanza dell'isola è agganciata ad un trattore!). Per accedere all'isola si deve compiere un viaggio di 50 minuti in barca da Guernsey. Altra particolarità di quest’isola “fuori dal mondo” è che non esistono luci artificiali, dunque per illuminare la rete stradale si utilizzano delle fiaccole, rendendo quest’isola il posto ideale per ammirare le stelle. La International Dark-Sky Association, ente che incoraggia gli sforzi globali per contrastare l'inquinamento luminoso, ha nominato Sark una Dark Sky Island, per gli sforzi della sua comunità di preservare 'il buio”.

La foresta pluviale Monteverde in Costa Rica

La foresta pluviale di Monteverde è uno dei luoghi più incantevoli del globo, tanto che nel 1972 ha ricevuto il sigillo dell’UNESCO, entrando così tra i luoghi protetti della Costa Rica. 
Ricca di biodiversità al massimo della sua fioritura, nella provincia nord-occidentale della Sierra de Tilarán, l'ecoturismo è incentivato per gli oltre 54.000 acri di Children's Eternal Rain Forest: una tra le più grande riserve private del mondo. Monteverde e le zone limitrofe sono considerate tra le aree naturali più ricche della Terra, in quanto ospitano circa il 17% delle specie mondiali. La riserva è gestita dal Tropical Science Center, una storica organizzazione ambientale non governativa che ha aperto la strada agli sforzi di conservazione e ricerca, all'ecoturismo e alle iniziative di sviluppo sostenibile in tutta la nazione.

Gieethorn: il villaggio olandese senza auto né strade

E’ noto che l’Olanda è una delle Nazioni più “smog-free” ed eco-friendly del mondo. E solo in questa nazione può trovarsi uno dei paesini più incantevoli del globo: è la cittadina di Giethoorn. Al posto di strade e auto ci sono canali d’acqua con barche e battelli, alimentati da gas naturali e altri carburanti sostenibili, che riducono notevolmente l’impatto ambientale e che, proprio per questo, attirano ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo. Giethoorn conta a malapena 2600 abitanti ed è immerso nel verde del parco nazionale Weerriben-Wiede, costituendo, insieme ad esso, una vera e propria oasi di tranquillità. Gli abitanti sono distribuiti sui vari isolotti che compongono il paese e che sono collegati tra loro da più di 170 ponticelli, percorribili soltanto a piedi o in bicicletta. Il paesaggio è caratterizzato da canali solcati da piccole imbarcazioni, sentieri e antiche abitazioni con il tetto di paglia.

Le Alpi Giulie: un luogo sacro in Slovenia

Le Alpi Giulie rappresentano il punto più estremo a sud-ovest del grande arco delle Alpi e, allo stesso tempo, costituiscono il confine montuoso naturale tra Italia e Slovenia. Un tempo questo territorio era adatto solo ai viaggiatori più intrepidi, ma oggi le Alpi Giulie offrono soggiorni in eleganti strutture che rappresentano l’eccellenza nel campo turistico all’insegna dell’’eco-sostenibilità. Il parco nazionale del Triglav è un’eccezionale eredità naturale e culturale degli Sloveni ed è tra i parchi naturali più antichi d’Europa.
Considerato una sorta di luogo sacro per gli sloveni il Triglav (Tricorno) si eleva fino ai 2.864 metri ed è l’unico parco naturale nazionale in Slovenia, fondato nel territorio dei Laghi del Triglav già nel lontano 1906. Questo paradiso rappresenta una galleria di immagini insolitamente belle e, a ragione, è considerato un museo all’aperto e un riparo per le innumerevoli anime agitate che cercano l’armonia interna alla natura.

La città ideale Auroville in India

Auroville è uno dei luoghi che, senza esagerazioni, è considerato ‘ideale’ per molti motivi. Situata a circa 10 km a nord-est di Puducherry in India, la città - fondata negli anni ’60 - è stata disegnata per essere totalmente autosufficiente ed eco-sostenibile. Abitata da circa 2500 persone provenienti da oltre 60 località del mondo, Auroville è un luogo ricercato per tutti coloro che ambiscono a creare una comunità sostenibile che funziona utilizzando solo energia rinnovabile. La città è sede per varie imprese e industrie focalizzate sulla creazione di prodotti eco-friendly. Strutturata urbanisticamente come una griglia molto elementare, Auroville è un luogo ideale per muoversi a piedi o in bicicletta. È alimentata da energia solare e ha dei programmi di riciclaggio per la separazione dei rifiuti e il recupero dell’acqua piovana.  Costituita da oltre 100 comunità sparse su un’area di 20 km2, Auroville è la meta ideale per tutti coloro che vogliono praticate agricoltura biologica, yoga, arte spirituale e medicina alternativa.