Dieci luoghi in Europa da visitare almeno una volta nella vita
Scogliere di Moher

Dieci luoghi in Europa da visitare almeno una volta nella vita

di Carolina Saporiti

Dai paesaggi innevati della Lapponia al palazzo che sembra uscito da un cartone della Disney in Portogallo, fino a un luogo mistico in Grecia. Dieci posti nel nostro continente che valgono il viaggio

L’Europa è un continente piccolo rispetto all’Asia e all’America, eppure ha in sé moltissime diversità: in fatto di culture, di natura, di clima, di lingue, di fusi orari e di paesaggi. Ci sono spiagge dorate, montagne altissime, città medievali, foreste, metropoli… Se ci chiedessero un luogo da consigliare, forse non sapremmo nemmeno rispondere, talmente sono tanti quelli incredibili. Difficile scegliere se assistere a uno dei fenomeni naturali più scenografici del mondo a Mont Saint-Michel o se provare la sensazione di camminare (quasi) sull’acqua in Croazia. Con un po' di fatica abbiamo selezionato 10 luoghi WOW d’Europa, sapendo di lasciarne fuori altrettanti che meriterebbero di trovarsi in questa lista. Iniziamo con questi che vi lasceranno senza parole.

Tania Malrechauffe Unsplash
La Lapponia finlandese

Lapponia, Finlandia

Un luogo che sembra una favola con le strade e gli alberi imbiancati per un lungo periodo dell'anno, il sole di mezzanotte in estate e le aurore boreali d'inverno e la popolazione di renne che supera numericamente quella umana. Ogni stagione in Lapponia è diversa dalle altre: i locali affermano che quassù di stagioni ce ne siano addirittura otto!

Alberto Casanova Flickr
Le saline di Torrevieja

Las Salinas de Torrevieja, Spagna

In Spagna si può nuotare nell'acqua rosa. Nel Parco Nazionale Las Salinas de Torrevieja, a Valencia, si trova questo lago rosa che è la casa per migliaia di fenicotteri durante la stagione della riproduzione e una spa naturale per le persone. Grazie alla grande quantità di sale contenuto in esso, la sua acqua ha effetti disintossicanti ed esfolianti. Il colore rosa è dato da particolari alghe e batteri che possono vivere in un ambiente così salato.

Katia De Juan Unsplash
Sintra, a pochi km da Lisbona

Sintra, Portogallo

A soli 30 km da Lisbona, Sintra sembra appartenere a un’altra dimensione sia per la sua natura sia per i suoi incredibili palazzi. Il più affascinante è Palácio Nacional Da Pena, un mix di architetture e stili che ricorda i castelli di un film della Disney e da cui si vede l'Oceano. Fu fatto costrurire da Ferdinando di Sassonia Coburgo-Gotha e successivamente personalizzato da ogni successore.

NH53 Flickr
Zlatni Rat sull'isola di Brač

Zlatni Rat, Croazia

Tra tutte le spiagge bellissime della Croazia, Zlatni Rat sull'isola di Brač si distingue per la sua forma insolita. Nota in italiano come Corno d’Oro è caratterizzata da ghiaia fine e da un mare davvero stupendo. La peculiarità di questa spiaggia, risiede nella sua particolare forma che cambia nel corso del tempo in base alle maree, alle correnti e al vento. La punta più estrema di questo lembo di terra è leggermente rivolta verso est, ma si sposta verso ovest in presenza di determinate condizioni meteorologiche. 

Joshua Earle Unsplash
Kirkjufell in Islanda

Kirkjufell, Islanda

Kirkjufell, o 'Montagna della Chiesa', è una formazione rocciosa dalla forma molto caratterizzata che si trova sulla costa nord della penisola islandese di Snæfellsnes, non molto lontano da Grundarfjörður. Prende il suo nome dalla sua somiglianza con il campanile di una chiesa. Un motivo in più per andarci... sempre che siate appassionati di Games of Thrones? È stata un'importante location della settima stagione.

a2lineee Flickr
I laghi di Plitviče in Croazia

Laghi di Plitviče, Croazia

Preparatevi davvero a fare wow di fronte all'acqua di questi laghi, così limpida da non sembrare vero. Il parco Nazionale dei Laghi di Plitvice si trova a metà strada tra Zagabria e Zara ed è formato da 16 laghi alimentati dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka e da sorgenti sotterranee e collegati tra loro da una serie di cascate. Nel 1979 sono stati proclamati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO e sono visitabili grazie a una rete ben segnata di sentieri e da 18 km di passerelle di legno a pelo d'acqua.

Andrea Guagni 1 Million Flickr
Le scogliere in Irlanda

Scogliere Moher, Irlanda

Uno dei punti più belli e affascinanti della costa ovest dell'Irlanda. Alta 214 metri, dalla roccia striata di queste scogliere si riesce a scorgere persino le Aran Islands a nord. E mentre il vento soffia in faccia, a guardare il mare sembrerà quasi di trovarsi su una nave. Per godere pienamente di questo paesaggio, è consigliata un'escursione fino alla sommità della scogliera battuta dal vento, le cui cime puntano verso l'alto come le creste delle onde.

Valdemaras Unsplash
Le formazioni rocciose di Meteora

Meteora, Grecia

Meteora una città dell'entroterra del nord della Grecia è famoso per i monasteri orotodossi costruiti nel XV secolo costruiti direttamente su alti picchi rocciosi. Oggi ne rimangono solo sei abitati dei 24 totali e quello intitolato alla Santissima Trinità si può visitare, salendo una scala di 140 scalini scavati direttamente nella roccia. Da in cima si gode di un panorama bellissimo trovandosi a 400 metri di altezza (è il monastero più in alto).

Roxxie Blackham Unsplash
Mont-Saint-Michel

Mont-Saint-Michel, Francia

Un luogo spettacolare, dove ogni giorno avviene una specie di magia, con l'innalzamento della marea - la più grande dell'Europa continentale - che sommerge tutta l'area intorno all'isola rocciosa, rendendolo inaccessibile, fino alla prossima bassa marea. Sull'isola si trova ancora il monastero costruito dai monaci nel Medioevo, una delle architetture religiose più straordinarie al mondo. Per sapere quando la marea sarà particolarmente alta si può visitare il sito della destinazione.

Mario Fajt Flickr
Le cascate di Kravice

Cascate di Kravice, Bosnia ed Erzegovina

Acqua color smeraldo e blu e foreste verde brillante. Sono questi i colori che incantano gli occhi dei pochi visitatori di queste splendide cascate, che si trovano nella Erzegovina sud-occidentale. Pur non essendo molto alte, la loro conformazione a forma di anfiteatro le rende partocolarmente affascinanti, soprattutto se ci si tuffa in uno delle piscine naturali. Il periodo migliore per visitarle è la primavera, quando il flusso d'acqua è maggiore e la vegetazione è rigogliosa al massimo.