10 film in uscita da vedere ad aprile 2022
Foto: Universal Pictures

10 film in uscita da vedere ad aprile 2022

di Simona Santoni

Dal fascino aristocratico di “Downton Abbey 2” al mondo magico di “Animali fantastici 3”, ecco i film che non vorremmo perdere

Film da festival e nomination agli Oscar, ma pure sequel di saghe da grandi attese, con il ritorno del mondo magico di J.K. Rowling e dell'aristocratica famiglia Crawley. Tra uscite al cinema e su piattaforme digitali, ecco 10 film che non vorremmo perdere ad aprile 2022.

Un altro mondo di Stéphane Brizé

Il regista francese Stéphane Brizé punta ancora il suo sguardo sulle storture del mondo del lavoro, dopo La legge del mercato e In guerra, ma questa volta cambia il punto di vista, che non è più quello di lavoratori e sindacalisti, ma è quello di un dirigente d'azienda che, nello stesso periodo in cui il suo matrimonio sta affondando, fatica sempre più a trovare coerenza in un sistema che serve da anni. A caricare su di sé ogni grinza di frustrazione e pressione un sempre perfetto Vincent Lindon. E accanto a lui Sandrine Kiberlain.
Un altro mondo è stato designato Film della Critica dal Sncci (Sindacato nazionale critici cinematografici italiani).

Dal 1° aprile al cinema distribuito da Movies Inspired.

Un altro mondo
Foto: Movies Inspired
Immagine del film "Un altro mondo"

La figlia oscura di Maggie Gyllenhaal

Esordio alla regia dell’attrice statunitense Maggie Gyllenhaal, tratto dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante e candidato a tre Oscar, La figlia oscura è un film che rimesta nel senso di inadeguatezza di una mamma matura (interpretata da Olivia Colman, da ragazza invece dall’irlandese in ascesa Jessie Buckley). A risvegliare il suo tormento interiore è il rapporto tra una giovane madre sconosciuta (Dakota Johnson) e la sua figlioletta, che la protagonista scruta e quasi spia dall’ombrellone vicino, mentre è in vacanza da sola al mare.

Dal 7 aprile al cinema con Bim Distribuzione.

Tra due mondi di Emmanuel Carrère

Tra due mondi, presentato alla Quinzaine des Realisateurs a Cannes, segna il ritorno alla regia di Emmanuel Carrère, uno dei più celebrati scrittori francesi. Protagonista la sempre lucente Juliette Binoche, che interpreta una scrittrice affermata che per preparare un libro sul lavoro precario prende una decisione radicale: senza rivelare la propria identità, si presenta all’ufficio di collocamento e viene assunta come donna delle pulizie sul traghetto che attraversa la Manica. Riesce così a toccare con mano i ritmi massacranti e le umiliazioni che affronta chi è costretto a quella vita, ma anche l’incrollabile solidarietà che unisce le sue compagne, tra cui spicca Christèle (Hélène Lambert), madre single che non si dà mai per vinta.

Dal 7 aprile al cinema con Teodora Film.

C'Mon C'Mon di Mike Mills

Mike Mills, dopo un film ispirato a suo padre (Beginners) e uno alla madre (Le donne della mia vita), ora scava nel rapporto tra adulti e bambini. Protagonista è Joaquin Phoenix, nei panni di un uomo di mezza età che impara a prendersi cura di un bambino per la prima volta, attraverso un viaggio che si trasformerà in una meditazione sull'amore, la genitorialità e sull’andare avanti anche se non si ha idea di cosa accadrà nel futuro.
C’Mon C’Mon aveva avuto la sua anteprima alla Festa del Cinema di Roma.

Dal 7 aprile al cinema con Notorious Pictures.

C'Mon C'Mon
Foto: Notorious Pictures
Immagine del film "C'Mon C'Mon"

Laura Pausini - Piacere di conoscerti di Ivan Cotroneo

Il traduttore, scrittore e regista Ivan Cotroneo dirige, Laura Pausini si mette davanti alla telecamera e si interroga. Il film nasce da una domanda: cosa sarebbe successo se quella sera del 1993 Laura non avesse vinto il Festival di Sanremo? Attraverso scene di vita reale e di fantasia, la cantante di Solarolo con oltre 70 milioni di album venduti, offre un'analisi della sua vita e di come sarebbe potuta essere senza quella vittoria che ha cambiato per sempre il suo destino.

Dal 7 aprile su Prime Video.

La cena delle spie di Janus Metz

Dal regista danese di Borg McEnroe, un thriller tra spionaggio mondiale, ambiguità morale e tradimento mortale, con l’ex capitano Kirk dei film reboot di Star Trek. Ora Chris Pine è un agente veterano della Cia, incaricato di scovare la talpa tra i suoi vecchi colleghi nella sede di Vienna dell’agenzia. Qualcuno infatti ha divulgato informazioni che sono costate la vita a più di cento persone. La sua indagine lo porta dall’Austria all’Inghilterra fino alla California.
Nel cast anche Thandiwe Newton, Laurence Fishburne e Jonathan Pryce.

Dall’8 aprile su Prime Video.

Animali fantastici - I segreti di Silente di David Yates

Ecco il terzo capitolo della saga Animali fantastici, spin-ff e prequel della serie cinematografica di Harry Potter. Alla sceneggiatura, ovviamente, sua maestà J.K. Rowling.
Avevamo lasciato il Wizarding World in pieno clangore, in mezzo a una guerra tra maghi, con Silente e Grindelwald al centro. Jude Law riprende il suo ruolo di professor Albus Silente, purtroppo invece Johnny Depp è stato allontanato dalla Warner Bros. dopo le sue vicende legali con l’ex moglie Amber Heard, quindi Mads Mikkelsen lo sostituisce come potente mago oscuro Gellert Grindelwald, intenzionato a prendere il controllo del mondo magico. Per fermarlo Silente affida al magizoologo Newt Scamander (Eddie Redmayne) il compito di guidare un'intrepida squadra di maghi, streghe e un coraggioso Babbano pasticcere in una pericolosa missione.

Dal 13 aprile al cinema con Warner Bros. Pictures.

Animali fantastici - I segreti di Silente
Foto: Warner Bros.
Immagine del film "Animali fantastici - I segreti di Silente"

Sundown di Michel Franco

Il regista messicano vincitore del Leone d’Argento - Gran Premio della Giuria a Venezia 2020 con New Order, torna con Sundown, presentato in concorso all’ultima Mostra lagunare, una nuova osservazione di individui e società sotto pressione.
Tim Roth e Charlotte Gainsbourg interpretano i rappresentati di una ricca famiglia britannica in vacanza ad Acapulco. Quando un’emergenza lontana li richiama nel Regno Unito, interrompendo il loro relax sulla costa messicana, il delicato equilibrio della famiglia, apparentemente affiatata, viene sconvolto una volta per tutte.

Dal 14 aprile al cinema con Europictures.

Gli amori di Anaïs di Charline Bourgeois-Tacquet

Charline Bourgeois-Tacquet (attrice ne L'Avenir – Le cose che verranno) debutta alla regia con una commedia francese che gioca con la sensualità e il desiderio.
L'intrigante Anaïs Demoustier interpreta Anaïs, una trentenne senza lavoro che vive alla giornata. Corre sempre e sembra essere inafferrabile, anche dal suo fidanzato. Quando un giorno incontra un editore (Denis Podalydès) che s’innamora immediatamente di lei, lei invece resta avvinta dalla donna con cui lui vive (Valeria Bruni Tedeschi), che conquista irreparabilmente la sua attenzione.

Dal 28 aprile al cinema con Officine Ubu.

Gli amori di Anaïs
Foto: Officine Ubu
Immagine del film "Gli amori di Anaïs"

Downton Abbey II - Una nuova era di Simon Curtis

Dal regista di Marylin, il secondo capitolo dei film tratti dalla famosa serie tv Downton Abbey. Vedremo l'aristocratica famiglia Crawley trasferirsi in Costa Azzurra per una vacanza.
Da Maggie Smith a Imelda Staunton, da Hugh Bonneville a Laura Carmichae, torna il cast originale. E al suo fianco le new entry Hugh Dancy, Laura Haddock, Nathalie Baye, Dominic West e Jonathan Zaccaï.

Dal 28 aprile al cinema con Universal Pictures.