Top trends: 5 tendenze moda uomo per la primavera estate 2022

Top trends: 5 tendenze moda uomo per la primavera estate 2022

di Digital Team

La moda maschile continua a rinnovarsi di stagione in stagione. Le sfilate di designer e direttori creativi hanno definito le nuove macro tendenze per la primavera estate 2022

Jump\-suit

Nel 1920 i fratelli Thayaht e Ram avevano ideato un capo unico e rivoluzionario: la tuta da lavoro. Dopo un secolo la jumpsuit ritorna tra le tendenze moda uomo delle collezioni primavera estate 2022. Minimale ed elegante, Alessandro Sartori da Zegna opta per un modello esseziale monocromatico sui toni pastello, Saint Laurent immagina una tuta blu elettrico ultra-fit mentre Nicolas Di Felice direttore creativo di Courréges propone un una versione in maglieria. Un capo dinamico, prelevato da un vecchio repertorio storico, che grazie alle nuove interpretazioni continua a mantenere la sua anima disruptive.

Monochromatic Look

Se nelle stagioni precedenti il colorblock strutturava look con sapienti accostamenti e clash cromatici, per la primavera estate 2022 le tinte unite hanno attirato l’attenzione di tutti. Dai potenti look monocromatici di Louis Vuitton, MSGM e Paul Smith fino ad arrivare all'utilizzo di cromie più pastellate come nel caso di Bottega Veneta, Dior Men e Jil Sander. Da Valentino per la sfilata Randez-Vous a Parigi il direttore creativo Pierpaolo Piccioli propone tinte unite di viola e marrone mentre Sarah Burton per Alexander McQueen propone completi maschili in total blu ceruleo.

Knitwear for Summer

Le settimane della moda maschili hanno dato prova che i capi in maglieria saranno presenti anche nel guardaroba di tutti per la stagione primavera estate 2022. Dalle soluzioni leggerissime in cotone di Prada e Fendi fino al crochet o lavorazioni inaspettate dall’approccio sperimentale come nel caso di Givenchy e Dolce & Gabbana. Johnny Johansson da Acne Studios propone gilet in maglia bucati e ricondizionati, mentre i gemelli Dean e Dan Caten da Dsquared2 prediligono maglioni leggerissimi a maglia larga per restituire un allure super-sexy.

Neo\-Formalwear

Completi, giacche e blazer non saranno più visti come una costrizione del corpo maschile, ma piuttosto come una soluzione elegante con un approccio ancora più rilassato. Giorgio Armani presenta completi leggerissimi con tagli sartoriali che ricordano le casacche militari, mentre da Hermès compaiono anche completi spezzati in cotone perfetti per l'estate. Completi easy-to-wear, giacche destrutturate e suit da indossare ad ogni ora del giorno. Bruno Sialelli da Lanvin decide di presentare freschi completi dai colori pastello, mentre Glenn Martens da Diesel varianti creative in denim. Un punto di vista contemporaneo e alternativa per un grande classico che viene rinnovato.

Focus on Graphics

Un ultimo sguardo va alle stampe e le fantasie. Pittoriche, naif, floreali, geometriche e astratte, i designer hanno portato versioni creative e contempranee. Dries Van Noten per la collezione Primavera Estate 2022 ha creato stampe di collage fotografici che catturano la sua città natale di Anversa. Fausto Puglisi da Roberto Cavalli propone celebri fantasie animalier posate all-over, mentre da Burberry Riccardo Tisci struttura sovrapposizioni del logo con grafiche dall’attitude urban. Raf Simons e Miuccia Prada accostano per la sfilata di Prada un sapiente mix di stampe prelevate dall’archivio del marchio, mentre Matthew M. Williams da Givenchy collabora con l’artista contemporaneo Josh Smith per creare grafiche a regola d’arte che rappresentano la sua pratica creativa.